"/>
domenica 23 luglio 2017 06:55:07
omnimilano

Droga, controlli Cc tra Milano e Provincia
Sequestrati 82 kg sostanze, 14 arresti

28 marzo 2017 Cronaca

Nell’ambito dell’attività di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti posta in essere dai Carabinieri del Comando Provinciale di Milano, nell’ultimo fine settimana sono stati ulteriormente intensificati i servizi preventivi e di controllo del territorio sull’intera provincia, bloccando le principali arterie di accesso al capoluogo. Ed è proprio grazie al dispositivo messo in campo che sono state portate a termine alcune importanti operazioni antidroga. Tra le principali spiccano, in particolare, due attività concluse dagli uomini dell’Arma con l’arresto di 6 persone e il sequestro di 82 kg. di stupefacenti, tra cocaina, marijuana e hashish, per un valore complessivo sul mercato stimato in oltre 2 milioni di euro, nonché di 510.000 euro in contanti, provento dell’attività di spaccio.
A Varedo (MB), i militari della locale Stazione, transitando lungo la “S.P. 35” hanno notato un’auto ferma al margine della carreggiata. Nel corso del controllo, l’autista, un 54enne residente nel comasco, non è stato in grado di spiegare il motivo della sosta nella corsia di emergenza. La circostanza ha insospettito gli operanti che hanno proceduto all’ispezione del veicolo scoprendo, occultati in un borsone nel bagagliaio, 12 panetti di cocaina, per un peso complessivo di 15 kg.
A Rescaldina (MI), i Carabinieri della Compagnia di Legnano (MI) hanno tratto in arresto 5 persone, tra cui 3 italiani, un 43enne e due 51enni, nonché un 45enne e un 64enne spagnoli, questi ultimi incensurati, ritenuti responsabili a vario titolo di associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti. Gli uomini dell’Arma, al termine di un’attività di osservazione discreta iniziata nei giorni precedenti, hanno fatto irruzione in un magazzino, scoprendo i 5 uomini intenti a scaricare, da un autoarticolato proveniente dalla Spagna, cassette con all’interno frutta e verdura, sul cui fondo erano occultati 88 sacchetti contenenti 61,5 kg. di marijuana e 500 gr. di hashish. Le successive perquisizioni presso le abitazioni dei 3 italiani hanno consentito di rinvenire, in un appartamento di Vanzago (MI), altri 4,5 kg. di hashish suddivisi in stecche e ovuli, ulteriori 600 gr. di marijuana, nonché la somma di 30.000 euro in contanti, mentre in un garage condominiale di Rho (MI) sono stati trovati e sottoposti a sequestro ulteriori 480.000 in contanti, occultati in 2 valige, 20 telefoni cellulari e 25 sim-card. I Carabinieri hanno trovato anche un fucile cal. 12 e 2 pistole semiautomatiche, provento di furti in abitazione, per cui l’uomo dovrà rispondere anche di ricettazione e detenzione e porto illecito di armi.
Infine, altri 8 pusher sono stati tratti in arresto in distinte operazioni condotte in Cesano Maderno (MB), Cologno Monzese (MI), Milano, Monza, Sedriano (MI) e Segrate (MI).

Condividi questo articolo