"/>
giovedì 17 agosto 2017 21:13:20
omnimilano

Droga, armi e uniformi dei carabinieri nascoste in casa: arrestato 23enne

21 luglio 2016 Cronaca

Arrestato per detenzione illecita di armi e droga e per ricettazione il pluripregiudicato 23enne Giuseppe Poerio ieri a Bollate in via Pisacane. Sul posto è intervenuta la Squadra Mobile di Milano. Il giovane ha precedenti per lesioni personali, minacce, ricettazione e con dei complici nel 2012 ha commesso numerose rapine in banca a Milano e nell’hinterland. Agivano armati di taglierino con il volto coperto da passamontagna. Protagonista in passato, da minorenne, anche di episodi di bullismo, Poerio è stato trovato in possesso di una decina di uniformi complete dei carabinieri, giubbotti e casacche antiproiettile, un revolver e una beretta, un disturbatore di frequenze, 4 paia di manette di tipo spagnolo, 3 ricetrasmittenti, 7,6 kg di hashish, 860 gr di marijuana, 0,8 di cocaina e 25mila euro in contanti. Sempre nel suo appartamento di via Pisacane a Bollate, altri oggetti presumibilmente utilizzati per compiere rapine e atti illeciti tra cui una paletta dei carabinieri, una sirena e altri capi di abbigliamento.
L’uomo è stato notato a Bollate a bordo di una Bmw guidata da un conoscente anch’egli pregiudicato. Seguito e fermato, ha reagito in modo violento e raccontando di arrivare da un centro commerciale invece che da casa. A seguito della perquisizione domiciliare gli agenti hanno trovato il materiale illecito e hanno arrestato il 23enne, sono in corso le indagini in merito alla provenienza delle divise dei carabinieri e delle armi. Di fatto residente a Bollate, ufficialmente l’arrestato risulta domiciliato in un appartamento nel quartiere di Quarto Oggiaro.

Condividi questo articolo