"/>
domenica 20 agosto 2017 17:33:52
omnimilano

Dopo 10 anni tornano a Milano le opere di Basquiat: in mostra al Mudec

27 ottobre 2016 Cultura

Apre i battenti domani al Mudec la mostra dedicata a Jean-Michel Basquiat, uno dei protagonisti della scena artistica americana e mondiale degli anni 80. La mostra, che rimarrà aperta al pubblico fino al 26 febbraio, riporta le opere dell’artista a Milano “dopo 10 anni, quando ci fu l’ultima mostra alla Triennale”, spiega l’assessore comunale alla Cultura Filippo Del Corno, intervenuto alla presentazione. Si inserisce nel percorso culturale che mette in relazione le collezioni etnografiche del Museo delle Culture e la cosiddetta arte primitiva con i principali movimenti artistici del XIX e XX secolo. A curare la rassegna, promossa dal Comune e da Sole 24 ore Cultura, è Jeffrey Deitch, critico nonché amico dell’artista, insieme al saggista Gianni Mercurio. Il percorso della mostra è pensato con due chiavi di lettura: una geografica legata ai luoghi che hanno segnato il percorso artistico di Baquiat e una più strettamente cronologica. L’esposizione presenta circa 140 lavori realizzati tra il 1980 e il 1987 che comprendono disegni, foto, opere di grandi dimensioni, opere realizzate in collaborazione con Andy Warhol e una serie di piatti in ceramica nei quali Basquiat ritrae con ironia e usando materiali poveri personaggi e artisti di ogni epoca. La musica, il jazz, i fumetti, l’anatomia, la poesia e la scrittura saranno alcuni dei temi portanti che accompagneranno il visitatore nel percorso della mostra. “Io uso le parole come pennellate” spiega infatti Mercurio citando Basquiat e ricordando che le parole fanno spesso parte dei suoi dipinti. La mostra sarà affiancata da una serie di eventi (concerti, proiezioni e conferenze) allo scopo di approfondire la conoscenza di questo artista. La mostra si inserisce nel palinsesto autunnale del Mudec presentato oggi in via Tortona dopo una sorta di bilancio che parla di più di 700mila visitatori in un anno e mezzo e 13 mostre.

Condividi questo articolo