"/>
lunedì 21 agosto 2017 14:12:53
omnimilano

DOCUMENTI FALSI PAGATI FINO A MILLE EURO, POLIZIA ARRESTA RIFUGIATO ERITREO

5 febbraio 2016 Cronaca

Gli agenti del Commissariato Porta Genova hanno arrestato in un appartamento di via Porpora Sisai Desta, 40enne eritreo con permesso di soggiorno in Italia per asilo politico in corso di validità, per possesso di documenti di identificazione falsi e ricettazione. Il 27 gennaio scorso, i poliziotti avevano indagato in stato di libertà un eritreo 34enne nel cui appartamento erano stati rinvenuti carte di identità, carte di credito e passaporti falsi. Il cittadino denunciato risultava inserito in un'organizzazione criminale composta da cittadini eritrei e somali che falsificavano passaporti, permessi di soggiorno, carte di identità, carte di credito da rivendere a cittadini del centro Africa che, clandestinamente, sbarcano sulle coste della Sicilia e di altre regioni italiane. I nuovi arrivati, in attesa dei documenti da poter utilizzare per raggiungere altre destinazioni europee, il cui costo inclusivo di trasporto si aggira tra gli 800 ed i mille euro, permanevano temporaneamente nella zona Porta Venezia di Milano. Le indagini hanno portato ad individuare un appartamento in via Porpora dove vi erano macchinari per la falsificazione dei documenti e al cui interno sono stati recuperati passaporti francesi, svizzeri, colombiani, finlandesi, permessi di soggiorno ed una patente internazionale.

Condividi questo articolo