"/>
giovedì 24 agosto 2017 06:53:27
omnimilano

Dimentica oro e diamanti in treno, disavventura per ex dipendente Pentagono

21 febbraio 2016 Cronaca

Collane, bracciali e orecchini in oro, due diamanti, orologi da taschino: tutto dimenticato in treno, il regionale Milano-Arona, da un pensionato italoamericano 81enne, ingegnere ex dipendente del Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti. Una disattenzione che poteva letteralmente costare cara all’uomo, a cui hanno posto rimediato gli agenti della Polfer, recuperando la borsa con tutti i preziosi e restituendola al proprietario. L’uomo, questa la ricostruzione dell’accaduto fornita dalla polizia, aveva raggiunto la stazione di Porta Garibaldi, è sceso dal treno e poco dopo si e’ accorto di non avere con sé la borsa che conteneva i gioielli di famiglia, ovvero sei collane in oro, tre bracciali, sei coppie di orecchini, una ventina tra spille e medagliette, anch’esse in oro, oltre a cinque orologi da taschino e due diamanti. Allarmato, l’uomo ha contattato gli agenti della polfer presenti in stazione che a loro volta hanno contattato il capotreno fermando così il convoglio in partenza, prima che chiudesse le porte. Per fortuna dell’uomo, classe 1934, la borsa era integra e nel posto dove l’aveva lasciata.

Condividi questo articolo