"/>
lunedì 20 agosto 2018 15:03:22
omnimilano

Digital Week, il tram dell’innovazione: tour a bordo dello storico ‘Carrelli’

17 marzo 2018 Cronaca, Cultura, Economia

In occasione della Digital Week, anche lo storico tram ‘Carrelli’ del 1928 diventa uno spazio di innovazione. Da questa mattina – fermata piazza Fontana – sono iniziati i tour tematici a bordo del tram per scoprire le tante sfaccettature del mondo digitale. Molti gli argomenti di discussione: banche, social media, mobilità digitale e smart city, ma anche chirurgia robotica, intelligenza artificiale e user experience. L’iniziativa, che conta in totale 16 appuntamenti tra oggi e domani, è organizzata da Atm e dall’associazione Women&Tech. In banchina, al primo viaggio in centro città, anche il presidente di Atm Luca Bianchi, che ha ricordato l’importanza della digitalizzazione dei servizi dell’Azienda dei Trasporti Milanesi, come i sistemi di bigliettazione e ticket, l’informazione ai cittadini attraverso social e app e innovazione nei sistemi di sicurezza e controllo da parte della control room. L’assessore alla Trasformazione Digitale, Roberta Cocco, ha spiegato ai passeggeri alcuni dei servizi del Comune di Milano, come il fascicolo del cittadino e il pass digitale per il parcheggio dei residenti, operazione che da poco si può concludere interamente online. “Siamo solo agli inizi della trasformazione digitale- ha detto la Cocco – c’è ancora molto da fare, ma Milano è pronta: per la Digital Week avevamo come obiettivo 100 eventi, invece ne abbiano oltre 400: dai corsi per bambini, ai corsi base per adulti fino a sfiorare temi futuribili come l’intelligenza artificiale”. Per l’assessore Marco Granelli, il lavoro più importante è quello culturale: “come amministrazione abbiamo il compito di aiutare i cittadini a cambiare comportamenti” ma, ha chiarito, “il cambiamento deve non solo essere compreso dal cittadino ma deve essere anche facile. Ad esempio se dobbiamo convivere i cittadini ad usare mezzi pubblici, deve essere un servizio semplice e oggi abbiamo la capacità di semplificare con la tecnologia”, ha concluso. La partecipazioni ai vari workshop sul tram è aperta a tutti i cittadini e gratuita.

Condividi questo articolo