"/>
lunedì 20 novembre 2017 19:58:54
omnimilano

Dieci giorni di jazz in città, concerti anche in banca e incontri per ‘addetti ai lavori’

24 ottobre 2017 Cultura, Spettacolo

Il jazz arriva anche in banca. La filiale di Intesa Sanpaolo di piazza Cordusio sarà l’insolita location per due concerti (il 4 e 11 novembre) nell’ambito del festival JazzMi (in programma dal 2 all’12 novembre), il cui calendario è stato presentato questa mattina. Non solo banca, ma anche musei e biblioteche saranno le ‘sale concerto’ del festival che si presenta con una novità: la manifestazione Jazzdo.it (dal 10 al 12 novembre), progetto dedicato alla filiera professionale del Jazz e a chi opera nella sua produzione e diffusione, presentato stamani nella filiale Intesa di Cordusio. Vittorio Meloni, Direttore Relazioni Esterne Intesa Sanpaolo, ha commentato: “Al suo secondo anno, JAZZMI è un’iniziativa in crescita che coniuga intrattenimento e cultura, per questo Intesa Sanpaolo ha deciso di sostenerla e di ospitare nella nostra filiale di piazza Cordusio due concerti Jazz, ad ingresso gratuito. Un concerto in filiale è un evento inconsueto, ma rientra nella logica della condivisione, dello ‘sharing’, orientata ad aprire i nostri spazi alla vita della città. Non solo, il programma JAZZDO.IT presentato oggi mira a rafforzare la filiera ‘produttiva’ del jazz, favorendo le professioni creative e giovanili. È quindi in perfetta sintonia con l’attenzione della Banca verso i giovani e verso un’economia che ne favorisca la crescita personale e professionale”. JAZZMI, di cui Intesa Sanpaolo è main sponsor, si è aggiudicato il Primo premio come miglior evento musicale in occasione della 14a edizione del BEA – Best Event Awards, la prima manifestazione in Italia dedicata alla Event Industry, con questa motivazione: “la trasformazione della città e la valorizzazione dei suoi spazi ha portato il Jazz a esprimersi in realtà consolidate e a invadere luoghi del tutto nuovi per creare una realtà cittadina dinamica, in costante movimento e alla ricerca di sorprendenti innovazioni”.
La filiale Intesa piazza Cordusio, pensata come spazio di relazione per famiglie, imprese, cultura e innovazione, dopo aver ospitato i concerti di PianoCity Milano e gli incontri di BookCity ospiterà quindi due concerti. Sabato 4 novembre, ore 11.30, la WOODY GIPSY BAND presenterà un repertorio gipsy jazz, riproponendo in chiave contemporanea i classici della migliore musica jazz degli anni ’30, fino ad arrivare alla moderna forma di canzone, anche pop. In meno di quattro anni la banda ha calcato più di quattrocento palchi tra Italia ed Europa e registrato tre dischi. Sabato 11 novembre, ore 11.30, i JAZZ LAG offriranno un repertorio musicale dal carattere vintage ripercorrendo i grandi classici della storia del jazz e dello swing attraverso ritmi latini e scorribande gitane con le composizioni dei grandi maestri americani e italiani. Un intenso viaggio musicale in giro per il mondo, tra baci a mezzanotte, gentilezza d’altri tempi e vita d’ogni giorno. Jazzdo.it proporrà invece il jazz declinato attraverso convegni, showcase, panel, focus e keynotes con operatori e artisti italiani ed internazionali per affrontare tutti i temi, dalla produzione discografica al live, dalle tendenze artistiche all’export internazionale, creando un ponte, favorendo collaborazioni e partnership, tra il mercato italiano e quello internazionale. Tutti gli incontri avvengono negli spazi di Triennale di Milano in viale Alemagna 6. L’anteprima, con la presentazione della manifestazione, si tiene l’8 novembre alle 11 alla presenza di Filippo Sugar, Presidente SIAE e Severino Salvemini, Fondazione CRT Teatro dell’Arte. Ad aprire la Jazzdo.it sarà un incontro sul tema “Sostenere e ampliare una delle eccellenze culturali del nostro paese” con il musicista Paolo Fresu e Dario Franceschini, Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo.

Condividi questo articolo