"/>
domenica 19 novembre 2017 07:51:15
omnimilano

DESIO, 19ENNE FINGE DI ESSERE STATA RAPINATA PER EVITARE RIMPROVERO GENITORI

18 luglio 2016 Cronaca

Si è presentata ieri in Caserma, accompagnata dalla madre, e ha riferito di essere stata avvicinata sulla porta di casa da quattro malviventi che l’hanno aggredita per portarle via la borsa. Per avvalorare la sua “storia” ha mostrato ai Carabinieri della Compagnia di Desio anche un occhio nero, a suo dire causato da un pugno sferratole in pieno viso. Ma la ricostruzione della 19enne, incensurata e originaria di Saronno (VA), non ha convinto i militari che, recatisi presso l’abitazione, hanno concluso come la tempistica e la dinamica della ricostruzione fossero del tutto lacunose.
La ragazza, messa alle strette, ha ammesso di aver inventato tutto per giustificare con i genitori il ritardo nel rientro a casa e per timore di non potersi più recare in “giro per locali” a Milano. L’occhio nero glielo ha procurato il litigio con un’amica. Risponderà di simulazione di reato.

Condividi questo articolo