"/>
domenica 22 ottobre 2017 05:01:17
omnimilano

DA NAPOLI A MILANO PER RUBARE OROLOGI PREZIOSI, ARRESTATI 2 RAPINATORI

21 febbraio 2017 Senza categoria

Arrestati due rapinatori di orologi preziosi che da Napoli arrivavano a Milano per poi tornare con la merce da rivendere: si tratta di due pregiudicati napoletani, Raffaele Zerlenga e Paolo De Champ. Quest’ultimo ha 23 anni ed era uscito dal carcere di Ibiza a dicembre, dopo aver scontato una pena per rapina. Zerlenga ha numerosi precedenti alle spalle, ha 35 anni ed è stato tradito dai suoi occhi azzurri, molto chiari. A riferire questo particolare alla Squadra Mobile, permettendo agli agenti di avviare indagini mirate, é stato il titolare di una carrozzeria situata in piazzale Angilberto, l’uomo era stato già coinvolto in una operazione di arresto di rapinatori seriali di orologi lo scorso novembre. La sua carrozzeria infatti era utilizzata come deposito da gruppi di trasfertisti napoletani che lasciavano scooter e attrezzi, arrivando a Milano in treno o in auto.
Partendo dal particolare degli occhi azzurri, gli agenti della squadra mobile sono riusciti a risalire a Zerlenga e hanno saputo che era in arrivo con un complice nella notte tra mercoledì e giovedì scorso. Identificata la vettura utilizzata, una Opel Mokka, nelle ore seguenti gli agenti hanno messo il gps sia alla vettura sia agli scooter poi recuperati dai due. Venerdì mattina a seguito di una rapina avvenuta in via San Virgilio, i due napoletani sono stati intercettati da una volante ed é iniziato un inseguimento per oltre 50 km. Un rapinatore era inizialmente fuggito in scooter e un secondo in auto, alla fermata della metropolitana dicAbbiategrasso quello in auto ha preso a bordo il complice avviandosi in tangenziale. Forzato il posto di blocco della Polizia, investendo anche un agente, rimasto illeso, i due hanno proseguito la fuga ad una velocità superiore ai 130km/h rifugiandosi in un benzinaio di Rivolta d’Adda. Quando pensavano di averla fatta franca, sono stati arrestati dagli agenti davanti agli occhi del benzinaio che imperterrito ha proseguito a lavorare. Addosso i due rapinatori avevano due orologi, rubati il giorno stesso a Milano, uno dei due, prelevato in via San Virgilio, vale oltre 20mila euro. A quanto emerso dai suoi precedenti, il 35enne girava tutta Europa per rapinare orologi, mirando ad eventi sportivi o che richiamavano grandi folle.

Condividi questo articolo