"/>
lunedì 19 febbraio 2018 01:09:03
omnimilano

Cybercriminalità, il 12% dei commercianti milanesi vittima di ‘attacchi’: arriva lo sportello per assistenza

28 gennaio 2018 Economia

A Milano il commercio è più esposto agli attacchi della cyber-criminalità: 12 commercianti su 100 (la metà di essi più di una volta) contro una media di 7 su 100.
Il 59% degli imprenditori commerciali milanesi è consapevole delle minacce che la cyber-criminalità può arrecare, “ma occorre denunciare di più gli attacchi subiti” afferma Mario Peserico, vicepresidente Confcommercio Milano per legalità e sicurezza. Alle autorità competenti, nel capoluogo lombardo, viene denunciato un episodio di cyber-criminalità su tre.
E’ quanto emerge dalla ricerca “La cyber-criminalità contro gli esercizi commerciali in Italia” realizzata da Confcommercio in collaborazione con Intellegit, start up sulla sicurezza dell’Università degli studi di Trento, che ha analizzato il fenomeno nel periodo novembre 2016-ottobre 2017 con focus specifici sugli esercizi commerciali di Milano, Roma e Bari.
Il 43% dei siti internet delle attività commerciali milanesi è molto vulnerabile e potenzialmente esposto ad attacchi da parte dei cyber-criminali. La misura di protezione contro la cyber-criminalità più utilizzata dai commercianti è costituita dai software antivirus e firewall: il 91,6% a Milano. La meno utilizzata le coperture assicurative per i danni dovuti a cyber-attacchi: a Milano l’8,4%.
Le imprese commerciali sono particolarmente esposte ai rischi legati ai ransomware (meno della metà crea con regolarità copie di backup dei file utilizzati per l’attività) e alle truffe tramite email di phishing: a Milano più di un commerciante su cinque dichiara di non fare attenzione ai messaggi di posta elettronica sospetti.
“Questi dati confermano il fenomeno che stiamo seguendo con il nostro osservatorio. Gli attacchi informarci e su web e la protezione dei dati non costituiscono più una criticità per poche grandi aziende – rileva Paola Generali vicepresidente Assintel (Associazione Confcommercio imprese Ict) – Assistiamo, infatti, ad una loro espansione a ritmi che crescono in modo esponenziale intaccando anche il business di piccoli imprenditori che si ritenevano fino a ieri immuni”.
Confcommercio Milano (con Promoter Club della Sicurezza) lancerà presto uno sportello di prima assistenza gratuita e di successiva consulenza su sicurezza informatica, cyber security, protezione dati (GDPR). Uno sportello di alta qualità che sarà garantito da professionisti provenienti dalla rete associativa della stessa Confcommercio milanese.

Condividi questo articolo