"/>
lunedì 20 novembre 2017 10:57:29
omnimilano

CONSIGLIO REGIONALE, SÌ A MOZIONE NCD: TUTELARE FAMIGLIE NIDO SFRATTATO

10 maggio 2016 Politica

“Dal Consiglio una sveglia a tutte le istituzioni del territorio, Comune e Regione, perché si attivino immediatamente a tutela di cento famiglie che rischiano di essere costrette a individuare un nuovo nido per i propri figli”. Questo il commento del coordinatore milanese del Nuovo Centrodestra e primo firmatario della mozione, Alessandro Colucci, dopo l'approvazione a larga maggioranza della mozione sul caso della scuola “La locomotiva di Momo”, nido e scuola materna privata convenzionata con il Comune di Milano, che rischia di chiudere a causa di un sentenza esecutiva di primo grado, per violazione del regolamento condominiale,
“La nostra preoccupazione – spiega Colucci – sono i bambini e le loro famiglie che, comunque vada a concludersi l’iter giudiziario, rischiano di essere le vittime di questa incresciosa situazione. Per questo è necessaria una mobilitazione immediata da parte di tutte le istituzioni per trovare una soluzione, almeno temporanea, che possa garantire la prosecuzione di un servizio così delicato per i 98 bambini evitando loro di dover cambiare educatrici, tanto più trovandoci di fronte ad una sentenza non definitiva”.
“Questa mozione e il largo consenso raggiunto – conclude il coordinatore regionale del Nuovo Centrodestra – evidenziano l'attenzione che il Consiglio Regionale lombardo ha per le famiglie e i più indifesi, come i bambini, ci aspettiamo anche dal Comune di Milano un intervento tempestivo capace di evitare i disagi ai genitori e possibili traumi ai bambini. Nell’immediato speriamo che il Tar accolgano la richiesta di sospensiva del giudizio in primo grado così da garantire la continuità del servizio sino a sentenza definitiva”.

Condividi questo articolo