"/>
venerdì 22 giugno 2018 20:36:12
omnimilano

Consiglio Comunale, nel 2017 Salvini e Parisi i più assenti. Otto i consiglieri sempre presenti

3 gennaio 2018 Politica

E’ Matteo Salvini il consigliere comunale più assenteista del 2017. L’aula di Palazzo Marino si è riunita l’anno scorso per 82 volte, ma il leader della Lega è stato presente solo a 13 sedute, poco più del 15% del totale. Il segretario del Carroccio stacca di ben 13 lunghezze un altro consigliere del centrodestra, l’ex candidato sindaco Stefano Parisi, che si piazza al secondo posto per assenze, con 26 presenze. Il sindaco Giuseppe Sala con le sue 36 presenze sfiora il podio, ma viene superato di misura dalla consigliera di Forza Italia e coordinatrice lombarda del partito Mariastella Gelmini che, con 34 presenze, conquista il terzo posto nella classifica dei consiglieri più assenteisti. Diversi sono, però, i consiglieri ‘virtuosi’ che hanno totalizzato il 100% delle presenze in piazza Scala. Si tratta di 8 consiglieri su 49: gli azzurri Gianluca Comazzi e Silvia Sardone, il leghista Massimiliano Bastoni, i consiglieri del Pd Simonetta D’Amico, Carlo Monguzzi e Roberta Osculati, il capogruppo di Milano in comune Basilio Rizzo e il grillino Simone Sollazzo. Tra i più presenti anche il presidente dell’Aula Lamberto Bertolè che totalizza 78 presenze. Tra i capigruppo i più presenti sono il forzista Comazzi e l’ex presidente del consiglio comunale Rizzo, seguiti dal dem Filippo Barberis con 80 presenze, dal grillino Gianluca Corrado e da Anita Pirovano di InsiemeXMilano – entrambi fermi a 79 -, da Alessandro Morelli della Lega (77), da Elisabetta Strada della lista civica Noi Milano (71) e da Matteo Forte di Milano popolare (69).

Condividi questo articolo