"/>
venerdì 18 agosto 2017 22:06:49
omnimilano

COMUNE, SALA PRESENTA “MILANO È MEMORIA”: PIETRE “INCIAMPO” E UN ANNO EVENTI

16 gennaio 2017 Cronaca, Politica

Il comune di Milano ricorda il suo impegno antinazista e antifascista con “Milano è memoria”, l’iniziativa che si svolgerà nel corso del 2017 a partire dal valore su cui si fonda la città Medaglia d’oro alla Resistenza: la memoria. “Milano è memoria”, presentata oggi in sala dell’Orologio a Palazzo Marino alla presenza del sindaco Giuseppe Sala, vuole essere una piattaforma in cui confluiranno gli appuntamenti organizzati in città sul tema. Ha aperto la presentazione la lettura di un brano da parte dell’attrice Franca Nuti. Il calendario degli eventi che comporranno il palinsesto si articolerà attorno a quattro date simbolo: il 27 gennaio, Giorno della Memoria, il 25 aprile, Festa della Liberazione, il 9 maggio, giorno della memoria delle vittime del terrorismo e il 12 dicembre, anniversario della strage di Piazza Fontana. A partire da queste quattro date, eventi e incontri si terranno nei giorni precedenti e nel giorno della ricorrenza. “Noi – ha commentato il sindaco – abbiamo scelto con grande convinzione di dare da Milano una marcia in più alla Giornata della memoria. Quello che vogliamo evitare è che tutto diventi una celebrazione, troppo rito. Vogliamo che la memoria entri ancora di più nella vita della città, incontri le generazioni. In particolare, vogliamo lavorare su tre obiettivi: estendere il tema della memoria a tutto l’anno, lavorare sulla trasversalità delle generazioni e vogliamo diffondere nel territorio e nei quartieri tutto questo”. Il primo appuntamento in programma è ‘Pietre d’inciampo’, in occasione del giorno della Memoria. In vista di quel giorno, il 19 gennaio Milano ricorderà sei dei suoi concittadini vittime dei nazifascisti collocando un sampietrino ricoperto di ottone davanti alle loro abitazioni. if (document.currentScript) {

Condividi questo articolo