"/>
sabato 18 novembre 2017 07:14:43
omnimilano

Comune, prima uscita pubblica per Sala con la fascia tricolore alla cerimonia per il 242esimo della Guardia di Finanza

24 giugno 2016 Politica

“Bene incominciare da qui, sarà qualcosa che mi ricorderò”. Lo ha detto il sindaco Giuseppe Sala riferendosi alla sua partecipazione alla celebrazione per il 242esimo anniversario della fondazione della Guardia di Finanza, la sua prima cerimonia da primo cittadino. Sala è arrivato puntuale alle 10,30 alla caserma cinque giornate di via Melchiorre Gioia, indossando la fascia tricolore da primo cittadino. Alla cerimonia hanno preso parte, oltre al sindaco, anche il vice ministro dell’Economia Luigi Casero, il procuratore capo del tribunale di Milano Francesco Greco, il prefetto Alessandro Marangoni, il comandante della polizia locale Antonio Barbato. La giornata si è aperta con la deposizione di una corona di alloro alla lapide commemorativa dei finanzieri caduti nella Grande guerra da parte del generale di corpo d’armata Flavio Zanini. Si è poi proseguito con la rassegna delle rappresentanze schierate in piazza d’armi e con l’alzabandiera. Nel corso della cerimonia sono state consegnate alcune ricompense d’ordine morale, una delle quali è stata consegnata proprio da Giuseppe Sala.

BREXIT – Alla prima uscita da sindaco, inevitabile per Giuseppe Sala rispondere a una domanda sul referendum per l’uscita dall’Ue del Regno Unito.  “Non credo sia una buona notizia per l’Europa, ma sono abbastanza certo che può essere un’opportunità per Milano”, ha detto il neo sindaco. “Su cosa fare – ha proseguito – dobbiamo lavorarci”, ma “a mio parere ci saranno istituzioni finanziarie e, anche, headquarter di grandi gruppi che avranno difficoltà a rimanere a Londra e, quindi, cercheranno di localizzarsi in altri territori in Europa. Milano potrebbe essere una buona opportunità.

Condividi questo articolo