"/>
domenica 22 ottobre 2017 10:07:24
omnimilano

COMUNE, FESTA ‘ESAGERATA’ A CASA JANNACCI

7 ottobre 2017 Senza categoria

“Oggi spettacolo “esagerato” all’interno dell’antico dormitorio comunale di viale Ortles”. Così una nota del Comune di Milano. A Casa Jannacci sono tornati gli amici di Smemoranda (Gino & Michele, Nico Colonna) che dopo la prima edizione, nell’aprile del 2014, hanno sempre mantenuto la promessa di ritornare. Insieme a loro Ale e Franz, Marta e Gianluca, Antonio Ornano, Fabio Treves, Alex Gariazzo, Mauro Pagani, Ricky Gianco, Folco Orselli, Claudio Sanfilippo e tanti altri. Presenti anche i bambini della Scuola Primaria Palmieri dello Stadera con lo strepitoso “Coro dei Leoni”. L’appuntamento, che ha fatto registrare un’ottima partecipazione dei cittadini, è stato ricco di canzoni e risate per i più grandi e giochi per i bambini con l’ ”Ospedale dei Pupazzi”, insieme a street food e l’esposizione dei lavori e manufatti a cura dei Centri Socio Ricreativi e dei laboratori di Casa Jannacci. “Apriamo nel modo più bello la settimana contro la povertà qui nell’antico dormitorio della città. Milano è la città che mette più soldi per il sostegno al reddito. Continueremo in questa direzione facendo ancora di più”, ha commentato l’assessore alle Politiche sociali Pierfrancesco Majorino, che ha preso parte alla festa insieme al sindaco Giuseppe Sala. La festa di questo pomeriggio è stato l’evento di apertura dell’iniziativa “Sostiene Milano” che, dal 7 al 14 ottobre, intende parlare di povertà e delle situazioni che da essa derivano, mettendo al centro la persona e il suo diritto ad avere una opportunità di riscatto. Una condizione che non riguarda solo i senza dimora, ma anche gli anziani, le famiglie e i bambini che sono sempre più drammaticamente coinvolti dalle condizioni di povertà dei propri genitori. E gli adulti, fragili e disoccupati, che non riescono a ritornare nel mondo del lavoro, perché troppo “vecchi” o senza una formazione adeguata. È a loro che rivolge la sua attenzione “Sostiene Milano “ e a tutti coloro che a Milano compongono l’inesauribile rete di interventi, sostegno, presenza concreta, capacità di creare nuove opportunità, come dovere o vocazione, dalle istituzioni agli enti, al Terzo e Quarto settore, al volontariato. Una rete che comprende anche i privati, le piccole imprese come le grandi aziende, sempre più spesso al fianco del sociale, come accadrà nelle prossime settimane con le visite gratuite agli occhi a Casa Jannacci e in altre strutture. Il primo grande momento di discussione sarà il 10 ottobre nell’Aula consiliare di Palazzo Marino con il dibattito “Le grandi città e la lotta alla povertà: strategie pubbliche. Vi parteciperanno rappresentanti di diverse città tra cui: Luca Decembrotto (Azienda servizi alla persona di Bologna), Marco Iazzolino e Chiara Avonto (fio.PSD – Federazione Italiana Organismi per le Persone Senza Dimora) e la sociologa Chiara Saraceno.

Condividi questo articolo