"/>
giovedì 17 agosto 2017 10:04:45
omnimilano

Comune, Daria Colombo delegata del sindaco alle pari opportunità: tra obiettivi casa delle donne in ogni municipio

26 settembre 2016 Politica

arà Daria Colombo la delegata alle Pari opportunità del sindaco di Milano Giuseppe Sala. L’incarico, a titolo gratuito fino a fine mandato, prevede, spiega palazzo Marino sul portale del Comune, “un lavoro di rafforzamento delle iniziative per la parità di genere e, in particolare, ha come obiettivo principale l’istituzione in ogni Municipio della città di una Casa delle Donne. Questo nuovo servizio di prossimità dovrà essere un forte punto di riferimento, dove le cittadine e i cittadini potranno trovare informazioni, supporto e iniziative dedicate alle pari opportunità di genere”.
“A Daria Colombo va il mio augurio di buon lavoro, perché il suo ruolo non dovrà essere solo di rappresentanza del Comune di Milano, ma il suo operato dovrà trovare concretezza sul territorio attraverso l’istituzione delle ‘Case delle Donne’, l’ideazione di iniziative dedicate, la promozione di buone pratiche per la conciliazione dei tempi di vita e lavoro e, non ultimo, il controllo dell’applicazione delle norme in tema di parità di genere all’interno dell’Amministrazione e delle società partecipate”, afferma il sindaco Sala.
Nello specifico, l’incarico a Daria Colombo prevede l’elaborazione di proposte e progetti in tema di pari opportunità di genere, l’intensificazione dei contatti e la collaborazione con le realtà che operano a Milano, oltre al rapporto con le Università e gli Istituti di ricerca per la raccolta e l’elaborazione di tutti i dati utili.
L’attenzione si concentrerà, oltre che sulla realizzazione di una ‘Casa delle Donne’ per ogni Municipio e sul controllo dell’Amministrazione e delle società partecipate per la tutela di parità di genere, in particolar modo sulla sfera lavorativa, sulla conciliazione dei tempi casa/lavoro e sull’ideazione di manifestazioni culturali tematiche che possano diventare appuntamenti stabili per i cittadini e dare risalto a Milano anche a livello internazionale.}

Condividi questo articolo