"/>
venerdì 18 agosto 2017 03:09:22
omnimilano

Comune, convenzione di cinque anni con Mm
per recupero morosità canoni e bollette

5 agosto 2016 Cronaca, Politica

Una nuova convenzione tra il Comune di Milano e Mm Spa per la riscossione delle morosità pregresse su acqua, nonché su canoni e spese varie relativi al patrimonio abitativo pubblico. L’accordo è al centro di una delibera approvata oggi dalla Giunta comunale e punta a migliorare ulteriormente l’attività di recupero delle quote dovute nell’ambito del Servizio Idrico Integrato e, per gli inquilini delle case di proprietà del Comune di Milano, anche per le bollette relative a canoni di locazione e spese accessorie. L’accordo prevede anche l’attivazione di iniziative specifiche che tengano conto delle condizioni di particole disagio. La convenzione, si spiega in una nota di palazzo Marino, durerà 5 anni. Resteranno in capo alla società partecipata dal Comune di Milano le attività di bollettazione, conguaglio e sollecito. Inoltre, per quanto riguarda gli inquilini delle case popolari, Mm Spa continuerà a farsi parte attiva per concordare con gli inquilini morosi incolpevoli appositi piani di rientro sostenibili per le famiglie. L’Amministrazione comunale metterà a disposizione la struttura e i sistemi operativi della Direzione Entrate e Lotta all’Evasione: un impegno che per il Comune non comporterà costi aggiuntivi e che eviterà a Mm Spa affidamenti esterni. L’accordo tra il Comune di Milano e Mm Spa prevede anche la condivisione dei dati e delle attività svolte mensilmente: una collaborazione costante che agevolerà i due enti nella rendicontazione esatta delle posizioni debitorie da avviare alla riscossione e sarà al tempo stesso una garanzia per i cittadini.

Condividi questo articolo