"/>
mercoledì 16 agosto 2017 17:25:17
omnimilano

COMUNE, ACCORDO CON ATS: “PIU’ INTERVENTI IN LOTTA RANDAGISMO E TUTELA ANIMALI”

5 febbraio 2017 Cronaca, Politica

Lotta al randagismo, iniziative di sensibilizzazione contro l’abbandono, riconoscimento della dignità e dei diritti degli animali: il Comune di Milano è pronto a incrementare gli interventi e le attività di tutela degli animali grazie a un accordo con l’ATS, nell’ambito del ‘Piano triennale degli interventi di educazione sanitaria e zoofila, di controllo demografico della popolazione animale e di prevenzione del randagismo 2015-2017’, emanato da Regione Lombardia. Il Piano, si spiega in una nota dell’amministrazione, “demanda ai dipartimenti di prevenzione veterinaria ATS la predisposizione di un proprio piano di interventi, mentre la normativa di riferimento prevede che questi siano attuati tramite specifiche convenzioni tra le ATS e i comuni”. Dopo aver inviato la propria manifestazione di interesse per alcuni progetti proposti, alla città di Milano è stato riconosciuto un importo complessivo di 13mila e 276 euro che saranno utilizzati per coprire le spese da sostenere, oltre che a incrementare gli interventi che l’Amministrazione normalmente svolge. Il Comune, si sottolinea, “è impegnato da molti anni nell’opera di contrasto al randagismo, attraverso azioni mirate che vengono gestite direttamente, o attraverso affidamenti e convenzioni con soggetti esterni, dall’Unità tutela animali”. Con l’accordo, Palazzo Marino “proseguirà nello sviluppo dei progetti previsti dal Piano triennale randagismo; tra gli interventi previsti la compartecipazione ai progetti richiesti da singole scuole di ogni ordine e grado; incontri informativi per la Polizia Locale sulle problematiche che coinvolgono gli animali di affezione; incontri formativi con operatori per incrementare le adozioni responsabili degli animali dei rifugi o per migliorare la gestione delle colonie feline; incontri e campagne con la popolazione per accrescere la cultura di tutela degli animali di affezione; incremento della sterilizzazione dei cani presenti nei canili sanitari, dei gatti di colonia o di animali di proprietà in situazioni di fragilità socio/economica; progetti per incentivare l’iscrizione in anagrafe canina e felina; progetti di incremento dei controlli sull’identificazione dei cani, anche per favorirne la restituzione immediata da parte della Polizia Locale”, tramite lettori di microchip e il sistema Sms dell’anagrafe. “La nostra attenzione sul fronte della tutela degli animali è sempre alta – spiega l’assessore Roberta Guaineri -, e questo accordo ci permetterà di arricchire gli interventi che già curiamo come Amministrazione. Randagismo e abbandono sono fenomeni non solo da contrastare, ma quanto più possibile da neutralizzare anche con una corretta formazione della cittadinanza. Il riconoscimento dei diritti degli animali rappresentanti il grado di civiltà di una comunità, e in questo Milano vuole essere in prima linea”.

Condividi questo articolo