"/>
domenica 19 novembre 2017 00:07:42
omnimilano

Tema moschee in campagna elettorale: per Sala “si farà”, Parisi chiede legge

2 aprile 2016 comunali, Politica

Sul tema delle moschee “io sono convintissimo, con me una moschea ci sarà senz’altro. Se siamo ancora nella situazione attuale è per problemi e problematiche tecniche e non politiche”: lo ha detto il candidato sindaco Giuseppe Sala oggi a margine dell’evento ‘Ogni giorno un’idea’ allo spazio Siam in via Santa Marta. “Vorrei avere un confronto franco con il presidente della Regione perché trovo assurdo immaginare che sia meglio che gli islamici preghino per strada o in qualche scantinato. Vorrei chiedere a Maroni qual è la sua soluzione perché noi la nostra ce l’abbiamo”. Il tema moschee coinvolge anche il centrodestra, con i distinguo del candidato sindaco Stefano Parisi secondo il quale “c’è bisogno di una moschea a Milano, bisogna farla però secondo certi criteri, sapendo chi sono i finanziatori, garantendosi il fatto che ci siano sermoni in italiano e controlli delle forze dell’ordine”. E Parisi insiste sulla necessità di una legge nazionale: “la sinistra dovrebbe promuovere una legge nazionale, non si può lasciare in capo alle amministrazioni locali decisioni e controlli così complessi come quelli di capire chi c’è dietro un determinato finanziamento. Purtroppo, c’è una parte piccola dell’islam, quello politico che finanzia il terrorismo, e poi c’è la stragrande maggioranza dei musulmani che hanno diritto a un luogo dove pregare. Dobbiamo difendere i musulmani che hanno voglia di fare la vita nostra, la vita dei milanesi”.

Condividi questo articolo