"/>
giovedì 17 agosto 2017 17:46:14
omnimilano

Comunali, Sala: “Milano non insulta Mattarella, da Parisi delicate distanze”

12 aprile 2016 comunali

“Io non vorrei mai in squadra qualcuno che insulta il presidente della Repubblica, Credo che i milanesi avranno una reazione negativa rispetto a questo, e sono perplesso sul fatto che il mio concorrente assuma delicatamente le distanze, quando accadono casi del genere, con levita’”. Lo ha detto il candidato sindaco del centrosinistra Giuseppe Sala, in occasione della firma alla “Carta” di Avviso Pubblico, tornando sulle parole del leader della Lega Matteo Salvini su Sergio Mattarella e sul commento del competitor Stefano Parisi. “A Milano – ha rimarcato Sala – la gente vuole avere rispetto delle istituzioni. Se dall’altra parte vogliono continuare ad avere questo sgraziato comportamento verso le istituzioni, noi non lo avremo mai. Mi pare che nei giorni scorsi si sia scritta una pagina abbastanza triste per una citta’ come la nostra”, ha detto Sala, insistendo poi a margine: dal centrodestra “i segnali degli ultimi giorni non sono incoraggianti, e soprattutto non sono in linea con quello che, a mio avviso, sono i milanesi e vuole essere Milano. Milano non insulta il presidente della Repubblica. I milanesi non si riconosceranno in un certo modo di essere, non appartiene alla nostra cultura”.

Condividi questo articolo