"/>
lunedì 21 agosto 2017 12:31:25
omnimilano

Comunali, Sala ‘attacca’ centrodestra: “Venite allo scoperto, fate le primarie”

10 febbraio 2016 comunali, Politica
Lei è un moderato “beh, non e’ un difetto”. Così Beppe Sala a Ballarò rispondendo al conduttore Massimo Giannini. E alla domanda se alle primarie abbia vinto il partito della nazione, risponde: “A Milano non sappiamo cos’e’ il partito della nazione, Milano ha sempre dato le novità, non saremo lì a subire idee, e nemmeno tanto chiare”. Sala quindi spiega che lavorerà a un “centrosinistra aperto al civismo”. Poi un botta risposta con Mario Giordano, direttore del Tg4.  Il confronto fra i due e’ cominciato sull’esperienza da dg sotto l’amministrazione Moratti di Sala. Alle accuse di Giordano “non parli di carriera politica. I tecnici sono tecnici”, ha replicato Sala, “ci sono buoni tecnici” ma “non sono stato di parte. Non sia ridicolo. Se non dice la verita’ io la contesto”. Poi ancora, passando alle vicende della villa di Zoagli, “possiamo parlare di politica?” ha ribattuto Sala, per aggiungere: “Intanto il centrosinistra con 60mila voti ha scelto un candidato, il centrodestra forse lo sceglie nelle stanze di villa San Martino o come diavolo si chiama. Nel 2016 siamo ancora qua e questo non e’ rispettoso per Milano. Venite allo scoperto, fate le primarie. Ma e’ possibile che dopo 30 anni di berlusconismo siano ancora qui a scegliere un candidato che non si sa da che parte viene fuori? Ma dai!”.

Condividi questo articolo