"/>
lunedì 20 novembre 2017 10:58:27
omnimilano

Comunali, Passera: “Da Parisi e Sala poche idee e vecchia politica”

19 marzo 2016 comunali, Politica

“Oggi entrambi i candidati dipendenti hanno mostrato la pochezza e la genericità dei loro programmi. Programmi ancora tutti da costruire, Sala attraverso un tanto fulmineo quanto improbabile ascolto dei milanesi in appena un mese e Parisi che addirittura rimanda ad anacronistici stati generali a settembre, tra sei mesi. Questo perché i partiti finora hanno sprecato il tempo solamente in battaglie interne e lotte di potere, e non certo pensando al bene dei cittadini. L’esatto contrario di quello che abbiamo fatto noi, impegnati fin dalla scorsa estate ad ascoltare e studiare le istanze e le emergenze dei Milanesi in ogni parte della città. Impegno e fatica che abbiamo tramutato in un programma articolato con idee concrete per rispondere sia alle urgenze e alle priorità più stringenti, come quelle della sicurezza e del lavoro, sia alla necessità di una visione ambiziosa e coraggiosa del futuro di Milano attraverso grandi progetti di sviluppo e di crescita”. Così Corrado Passera, candidato sindaco di Milano con una lista civica indipendente, commenta le presentazioni delle campagne di Sala e Parisi.
E aggiunge: “l’ipocrita facciata di solidità delle due coalizioni che hanno tentato di trasmettere oggi Parisi e Sala è inevitabilmente destinata a sgretolarsi sotto i colpi feroci dei conflitti e ricatti in corso, che condizionerebbero drammaticamente anche la prossima amministrazione, bloccando il rilancio della nostra città. Milano e i Milanesi meritano competenza, impegno e serietà, che solo un candidato indipendente quale io sono può garantire”.

Condividi questo articolo