"/>
martedì 24 ottobre 2017 09:25:21
omnimilano

Comunali, il piano tasse di Parisi: via addizionale Irpef entro fine mandato

25 maggio 2016 comunali, Politica

Eliminare l’addizionale comunale Irpef entro il mandato. E’ una delle proposte in tema di riduzione delle tasse presentate dal candidato sindaco del centrodestra Stefano Parisi, sotto lo slogan “Cambiamo passo”, presso la sua sede elettorale. L’annullamento dell’addizionale Irpef, da realizzare nel corso dei prossimi cinque anni, secondo il progetto di Parisi, sara’ possibile “grazie a una seria spending review” con “un nuovo rapporto fra pubblico e privato”, con la digitalizzazione della macchina comunale, con le dismissioni e una “maggiore autonomia fiscale”.  Come “misura immediatamente applicabile” Parisi annuncia per il suo eventuale mandato l’azzeramento degli oneri di urbanizzazione per gli interventi di demolizione e ricostruzione nella prima classe di risparmio energetico.  Altra proposta, sconti sulla tassa rifiuti per chi dona rimanenze alimentari. Il pacchetto di tagli fiscali annunciato da Parisi come “misure immediatamente applicabili” prevede l’azzeramento dell’Imu sugli immobili e le aree in prossima trasformazione, un Canone di occupazione del suolo pubblico riportato al “livello pre-Pisapia”, la riduzione dell’Imu dall’8 al 5 per mille per startup, artigiani e commercianti, e uno sconto sulla Tari per le famiglie che donano rimanenze alimentari.

Condividi questo articolo