"/>
domenica 19 novembre 2017 11:31:18
omnimilano

Comunali, Monguzzi (Pd): “Ballottaggio Sala-Balzani, rischio perdere a giugno”

8 febbraio 2016 comunali, Politica
Ballottaggio fra Giuseppe Sala e Francesca Balzani, anche se non previsto dal regolamento delle primarie del centrosinistra, poiche’ a giugno “parte, forse consistente, del popolo di sinistra non voterà Sala perché lo vive come corpo estraneo” e bisogna “evitare il rischio di consegnare la citta’ alla destra”: e’ la proposta che Carlo Monguzzi, consigliere comunale del Pd, avanza all’indomani del voto delle primarie. “Io rispetterò, ovviamente, l’esito delle primarie. Ma non sfugge ad alcuno – spiega in una nota – che parte, forse consistente, del popolo di sinistra non voterà Sala perché lo vive come corpo estraneo. E’ necessario riflettere e agire da subito per evitare la possibile sconfitta di giugno, perché un 10-15% in meno di voti favorirebbero la destra, e poi i grillini al ballottaggio non voterebbero certamente l’uomo di Expo. Quindi la frittata sarebbe fatta.
Come tutti hanno detto ieri, la sinistra ha superato come voti il candidato moderato. Certo abbiamo sbagliato noi, a partire da Pisapia, ma questo è il passato. Ora serve con urgenza una assunzione di responsabilità attiva di tutto il centrosinistra, Pd e Sala in prima fila. Va trovata una soluzione, forse una sorta di ballottaggio politico fra i primi due, anche se la cosa non era prevista dalle regole che tutti abbiamo condiviso. Ma il rischio è consegnare la città alla destra, ed è quindi in gioco il destino di tutti noi: quello che certo non possiamo e non dobbiamo fare è stare a guardare in attesa di perdere le elezioni”.

Condividi questo articolo