"/>
sabato 18 novembre 2017 12:59:46
omnimilano

Clandestini stipati su furgoni a noleggio
Arrestati 4 trafficanti con base in via Padova

6 agosto 2016 Cronaca

Smascherato un sodalizio criminale transnazionale di matrice pakistana, con logistica nella zona di viale Monza – via Padova, agiva attraverso società di copertura fittizie, riconducibili a soggetti inesistenti e aperte grazie all’uso di documenti falsi, con lo scopo di organizzare viaggi e ingressi di pakistani, bengalesi ed afghani, tutti clandestini, provenienti dall’Ungheria e diretti in Italia ed altri Paesi nordeuropei. L’operazione è stata condotta dai carabinieri di Milano in collaborazione con la polizia slovena e ungherese. Le ordinanze di custodia cautelare eseguite sono 4, in Lombardia, Veneto, Slovenia ed Ungheria, tutte emesse dal gip del Tribunale di Trieste. I 4 soggetti sono indagati per associazione per delinquere finalizzata al favoreggiamento della immigrazione clandestina, con l’aggravante della transnazionalità. Due destinatari del provvedimento sono stati raggiunti da mandato di arresto europeo a Budapest e Maribor. Le indagini sono state effettuate dai carabinieri del Ros che, nell’ambito del monitoraggio dei flussi migratori che hanno investito i confini orientali del continente europeo, ha approfondito anche elementi di interesse acquisiti dalla questura di Gorizia, sviluppandoli in collaborazione con le polizie slovene, tedesche ed ungheresi, coordinate da Europol. È stato documentato il trasporto fino al territorio nazionale di oltre un centinaio di migranti clandestini stipati su furgoni merci, quasi 40 per mezzo, presi a noleggio, preceduti da vetture staffette con il compito di segnalare la presenza di controlli delle Forze di polizia. Le indagini hanno consentito di accertare un giro di affari vicino a 500mila euro annui.

Condividi questo articolo