"/>
lunedì 21 agosto 2017 06:47:20
omnimilano

Champions League, da giovedì tre giorni di festa in città per la finale

24 maggio 2016 Cronaca

La finale di Champions League del 28 maggio si avvicina e la città si prepara ad una nuova ‘festa diffusa’. Si aprirà ufficialmente giovedì mattina la ‘tre giorni’ di eventi che animerà in particolare l’asse tra piazza Duomo e il Castello con l’apertura del Champions Festival Milano 2016, con una ‘sfilata’ di calciatori ambasciatori UEFA e un saluto del sindaco Giuliano Pisapia. In piazza Duomo sarà anche esposta la ‘coppa dalle grandi orecchie’, fino al pomeriggio di sabato quando prenderà la strada del Meazza per essere poi consegnata in serata ai vincitori di questa edizione.
Dal palco in piazza Duomo si alterneranno, da giovedì a domenica, cantanti e dj set come Benny Benassi e Lea Rue, mentre lungo via Mercanti ci saranno gli stand degli sponsor della partita e tante iniziative aperte a tutti: dalle foto con il calciatore del cuore al parrucchiere specializzato nelle acconciature stile Pogba, da giochi interattivi a gare di calci di rigore.
All’interno del Castello, nel Cortile delle Armi verrà allestito un campetto da calcio dove si sfideranno grandi glorie del passato: da Zanetti a Seedorf, da Maldini a Van Der Saar. Pronte le fan zone dedicate alle tifoserie madrilene: quella dell’Atletico in piazza Duca d’Aosta e quella del Real Madrid al parcheggio di Pagano. Qui sono previsti circa diecimila tifosi per ciascuna area, dove verranno allestiti maxischermi con filmati storici della squadra e gazebo di street food per ristorare i tifosi prima del match allo stadio di San Siro.
Venerdì alle ore 12, nell’area verde di 60mila mq che è stata realizzata davanti allo stadio, dove sorgeva il vecchio palasport, verrà scoperta una targa in memoria di due grandi capitani del passato: Giacinto Facchetti e Cesare Maldini. A salutare il ricordo dei campioni milanesi ci saranno i figli Gianfelice e Paolo.
Con questa finale, comunque vada, Milano consegnerà a Madrid il ‘trono’ europeo. Al momento infatti Milano e Madrid sono le due città europee detentrici del maggior numero di coppe dei campioni, dieci a testa. Da sabato sera Madrid sarà la regina d’Europa con 11 titoli.

Condividi questo articolo