"/>
mercoledì 23 agosto 2017 02:36:05
omnimilano

Centro per le arti in area dismessa
“Mare urbano” da 10 milioni vicino San Siro

11 marzo 2016 Cronaca

Seimila metri quadri dedicati agli artisti e agli appassionati di cinema e teatro  al posto di un capannone e uffici in disuso

Seimila metri quadri dedicati agli artisti e agli appassionati di cinema e teatro, sullo sfondo dello stadio di San Siro. E’ il progetto “Mare culturale urbano”, presentato oggi a palazzo Marino dagli assessori al Demanio Daniela Benelli e alla Cultura Filippo Del Corno, e la destinazione di un’area abbandonata di via Novara. Al civico 75, al posto di un capannone usato un tempo da un’autoscuola e di un edificio ad uffici in disuso, sorgera’ ex novo entro l’inizio del 2018 un complesso su tre livelli che comprendera’ due teatri, tre sale cinema, un bistrot e un ristorante, due aule polivalenti, due studi di registrazione, cinque sale prova, sei atelier, una foresteria, spazi espositivi, una terrazza, un bookshop, con intorno un’area di 5mila metri di verde pubblico attrezzato. L’intervento vale 9,7 milioni di euro, con il finanziamento di Banca Prossima. A realizzarlo, e a gestirlo per 30 anni su concessione del Comune a titolo gratuito, sara’ il gruppo che si e’ aggiudicato il bando pubblicato dall’amministrazione nel maggio 2014, guidato dagli artisti Andrea Capaldi e Paolo Aniello. Gli stessi gestiranno anche i nuovi spazi della Cascina Torrette, a 300 metri di distanza, che invece apriranno ristrutturati dal prossimo maggio: li’, con un progetto realizzato da Fondazione Housing Sociale e Investire Immobiliare, troveranno posto in 1.700 metri quadri due sale prove musicali, 40 postazioni di co­working, una cucina popolare con birreria artigianale, tre sale per la progettazione partecipata, 500 metri quadri di corte e un bookshop.

Condividi questo articolo