"/>
sabato 18 novembre 2017 22:21:49
omnimilano

CENTRALE, SALA: RIMPATRIO ATTO DOVUTO, RIFLESSIONE SU NORME SCARCERAZIONE

21 luglio 2017 Cronaca, Politica
“Sul rimpatrio di ieri non c’è nessuna divisione o visione opposta” ha chiarito il sindaco Giuseppe Sala, a margine del dopogiunta di Quarto Oggiaro, a chi gli chiedeva se la questione dell’aggressore della Guinea che ha ferito un poliziotto avesse diviso la maggioranza. “Il punto è che il rimpatrio era un atto dovuto, però apre ad altre riflessioni. La mia personale è: se fosse stato un italiano? Cosa avrebbe potuto fare nel momento in cui è uscito dal carcere?” si chiede il sindaco. “In ogni caso il problema c’è ed è quello delle regole della giustizia, che sono regole che evidentemente non vanno bene. Poi segnalo che un rimpatrio del genere è costoso, 15 mila euro. Quindi atto stradovuto però riflettiamo: bene che si è intervenuti rapidamente, ma riflettiamo anche sulle norme. Non è pensabile che dopo due giorni dopo un fatto de genere una persona ritorni in libertà”, ha concluso.

Condividi questo articolo