"/>
lunedì 20 agosto 2018 15:05:05
omnimilano

Centrale, nuova area commerciale e parcheggio: i progetti di Comune e Grandi Stazioni per riqualificare l’area

17 marzo 2018 Cronaca, Economia, Politica

Attraverso la Stazione Centrale “400.000 persone ogni giorno vengono in contatto con la nostra città. È un numero mastodontico”. Con i numeri, l’assessore all’urbanistica di Milano, Pierfrancesco Maran, sottolinea l’importanza dell’area intorno al principale scalo ferroviario della città. Una area che nei prossimi mesi e per i prossimi anni, sarà interessata da una significativa riqualificazione, i cui progetti sono stati presentati questa mattina all’Hotel Gallia di Piazza Duca d’Aosta alla presenza del Sindaco, Giuseppe Sala, dell’assessore alla Cultura, Filippo Del Corno, dell’amministratore delegato di Grandi Stazioni Retail, Alberto Baldan e di Samuele Piscina, presidente del Municipio 2. L’intervento di riqualificazione interesserà in primo luogo Piazza Luigi di Savoia, dove i lavori sono già cominciati e, entro l’estate, Grandi Stazioni Retail aprirà alcuni spazi laterali con nuove attività commerciali, “spostando i bus turistici e per gli aeroporti e rendendo la piazza un luogo di nuovo frequentabile, e facendo lo stesso nel 2019, in Piazza IV Novembre, portando avanti lo stesso progetto sull’altro lato della Stazione” ha aggiunto Maran. Entro il secondo semestre del 2018, inoltre, inizieranno i lavori per il parcheggio denominato ‘CM7’ realizzato da GS Retail nei locali sotto i binari della Stazione, per un totale di 430 posti per le auto e 75 per le moto. Un progetto per rendere più “a misura di pedone l’accessibilità alla stazione” ha detto Baldan. “Parliamo di una zona di Milano che ha già fatto grandi passi avanti e che va guardata con ottimismo che ha mosso interesse delle persone – ha detto invece il Sindaco Sala – e abbiamo il dovere di premiare questo attivismo. Voltiamo pagina e si vada verso modello tipicamente milanese, con una visione di lungo di termine, ma con una parte di progettualità che parta subito”.

Condividi questo articolo