"/>
sabato 22 luglio 2017 20:53:56
omnimilano

CENTRALE, NASCE ‘DISTRICT’: NEGOZIANTI E ALBERGATORI PER “VALORIZZARE QUARTIERE”  

11 luglio 2017 Cronaca
Dopo Brera e Tortona Milano ha un nuovo ‘distretto’: il ‘Centrale district’ nel municipio 2. Lo hanno presentato questa mattina, all’Hotel Principe di Savoia, l’assessore alla cultura Filippo del Corno, l’assessore regionale al Turismo Mauro Parolini, il presidente di Assolombarda Turismo Francesco Brunetti e quello degli Albergatori di Confcommercio Maurizio Naro. Grandi hotel di lusso, gallerie d’arte e commercianti si sono uniti in un comitato già dal marzo scorso per “valorizzare il quartiere” con un calendario di eventi che coinvolga tutte le realtà del quartiere di stazione centrale, comprese le comunità straniere, e “migliorare la sicurezza” di una zona problematica. “Vogliamo essere interlocutori della città – ha detto la neopresidente Consuelo Hernandez – perché crediamo che il quartiere meriti di essere valorizzato a partire da chi lo vive. Saremo presenti in tutte le grandi manifestazioni con un cartellone di eventi di primo piano”. Per l’assessore Del Corno questa “è una nascita positiva per la città” in cui la valorizzazione del territorio passa “dalle proposte culturali che si rivolgeranno a tutta la città in un luogo simbolo della città” ed è in linea con le ‘week’ e le settimane che “permettono l’aggregazione di calendario e di raccogliere le iniziative”. Il district, nell’ottica degli albergatori, sarà un modo per coinvolgere anche i residenti della zona: “Vogliamo far vivere il quartiere, migliorarne la percezione e portare nelle nostre vie anche i residenti non solo i turisti” ha spiegato Maurizio Naro degli albergatori di Confcommercio, mentre Francesco Brunetti di Assolombarda Turismo ha voluto sottolineare che “il progetto non è solo commerciale, ma tende a valorizzare il distretto e a metterlo in sicurezza. Questa è una zona in cui ci sono il 40% delle camere e delle stanze di Milano e in cui anche l’occupazione è maggiore” rispetto ad altre zone di Milano.

Condividi questo articolo