"/>
domenica 19 novembre 2017 16:59:43
omnimilano

Sgomberato lo stabile di via Fortezza occupato abusivamente, 25 persone portate in questura

2 febbraio 2017 Cronaca

In corso dalle prime ore di questa mattina lo sgombero dello stabile occupato abusivamente in via Fortezza.

“Stamattina – fa sapere l’Usb in una nota – le forze dell’ordine stanno sgomberando lo stabile di Via Fortezza a Milano, occupato da circa un mese da circa una trentina di persone, provenienti soprattutto dal continente africano, in maggior parte rifugiati. Una situazione che mette a nudo ancora una volta la totale assenza di politiche dell’accoglienza nei confronti di chi fugge dalla propria terra a causa delle condizioni di povertà o delle guerre in corso, quasi sempre generate dalle politiche colonialiste dell’occidente. USB sta cercando di farsi garante che gli occupanti che stanno per essere portati in questura ricevano un adeguato trattamento. Per questo è presente Riccardo Germani dell’Esecutivo Regionale. Una situazione di emergenza è la presenza di una madre con un bimbo di soli 9 giorni che ha trovato momentaneamente accoglienza presso la sede regionale dell’USB ma che necessitano urgentemente di una soluzione abitativa stabile”.

“Un intervento auspicato da settimane dai cittadini della zona che avevano sollecitato questa operazione in tutti i modi. Avevo accompagnato una delegazione di residenti in commissariato, scritto un’interrogazione e una mozione per chiedere lo sgombero e la messa in sicurezza e attivato tutti i canali per arrivare a questo risultato – commenta la consigliera Fi Silvia sardone – Quest’occupazione, orchestrata da immigrati con il supporto di autonomi dei centri sociali, è stata particolarmente arrogante e poco sopportata dal quartiere. Se non ci fosse stata una mezza sommossa popolare probabilmente non avremmo avuto questo intervento delle forze dell’ordine che ringraziamo”.

Finora, 25 persone sono state condotte in questura.

Condividi questo articolo