"/>
venerdì 24 novembre 2017 01:04:25
omnimilano

Casa, mercato milanese in ripresa: compravendite al +10 per cento

9 febbraio 2016 Cronaca, Economia

Prezzi stabilizzati e compravendite in crescita: il mercato della casa Milano nel secondo semestre 2015 ha segnato una evidente ripresa. I nuovi appartamenti in città calano di prezzo in sei mesi dello 0,2%, in provincia anche dello 0,5, le compravendite aumentano quasi del 10% a Milano, percentuale quasi doppia di quella media nazionale, ferma al 5,3%. “Vivacitá e dinamismo” anche per gli affitti che, nello stesso periodo, sono in lieve aumento soprattutto per monolocali e bilocali. È quanto racconta il 48esimo rapporto della rilevazione dei prezzi degli immobili sulla piazza di Milano in provincia realizzato dalla Camera di Commercio di Milano e provincia e presentato stamani in via Meravigli alla presenza del presidente di TeMa Marco Dettori e del presidente di FIMAA Marco Albanese.
Il prezzo medio al metro quadro in città dei nuovi immobili si è stabilizzato sui 4822 euro ma indagando tra i vari quartieri si nota come le quotazioni crescono moderatamente in zone come Vittorio Emanuele e San Babila, o vicino al tribunale e ai navigli con percentuali tra lo 0,4% e 1,6%. Allontanandosi dal centro gli incrementi si fanno più consistenti, il quartiere che mostra la percentuale di maggiore crescita è quello di Cermenate con +3,6%. Tra le zone poche con un calo prezzi ci sono anche quelle di Bicocca e del Sempione ma la percentuale maggiore è stata registrata vicino all’ospedale San Carlo: -5,5%. Stamani sono emerse anche indicazioni su dove è meglio acquistare oggi rispetto a cinque anni fa. In centro meglio guardare a Brera e alla zona Duomo mentre nel decentramento alla zona di Parco Trenno e a Baggio.
La panoramica sul mercato immobiliare oggi presentata comprende anche negozi, box ed uffici. I prezzi sono in discesa per i box (-1% in sei mesi) e per gli uffici (del -0,4% in sei mesi) mentre i negozi mostrano la stessa percentuale degli uffici ma con un “+” davanti.
Negli ultimi sei mesi del 2015 i prezzi per gli affitti sono rimasti piuttosto stabili con monolocali e bilocali in crescita rispettivamente dello 0,5% e dello 0,6%. Per appartamenti “XXL” con più di tre locali, sono invece diminuiti del 2,6%. Dando un’occhiata in provincia, emerge che le flessioni più significative dei prezzi degli appartamenti nuovi sono state registrate nella zona dell’Abbiatense, in quella del sud Milano e nel Rhodense.

Condividi questo articolo