"/>
giovedì 29 giugno 2017 17:51:01
omnimilano

Casa, compravendite in forte crescita (+22%) a Milano. Prezzi stabili, nuovi alloggi costano come dieci anni fa

7 marzo 2017 Cronaca, Economia

Prezzi fermi e compravendite in forte crescita (+21,9% nel 2016 sul 2015). Questa la fotografia del mercato immobiliare a Milano città a fine 2016 secondo la “Rilevazione dei prezzi degli Immobili della Città Metropolitana di Milano” sul secondo semestre 2016, realizzata da ormai 25 anni dalla Camera di commercio di Milano in collaborazione con gli agenti rilevatori FIMAA Milano Monza & Brianza (Confcommercio Milano). Nel dettaglio, nel secondo semestre dell’anno i prezzi degli immobili residenziali nuovi, di classe energetica A-B, in città registrano un prezzo medio di 4.805 €/mq, fermo rispetto alla prima parte dell’anno quando si attestava sui 4.807 €/mq. Una media che porta le case nuove a Milano ai prezzi di dieci anni fa, -0,9% rispetto al 2006. Una stabilità dei prezzi che riguarda il Centro come il Decentramento (entrambi -0,1% in sei mesi), con un lieve rallentamento nella Circonvallazione (-0,2%) e una contenuta crescita nei Bastioni (+0,4%). Prezzi stabili anche per gli appartamenti recenti, ristrutturati, d’epoca e di pregio (-0,1% in media in sei mesi) e per gli appartamenti vecchi o da ristrutturare (+0,1%). In crescita gli affitti: +2,9% tra la prima e la seconda metà del 2016. L’indagine rileva in particolare la crescita delle compravendite: sono infatti circa 22 mila, +21,9% rispetto all’anno precedente. Una crescita decisamente più significativa di quella del 2015 (+13,4% sull’anno precedente) e quattro volte più alta rispetto al 2014 (+5%).
Le quotazioni degli appartamenti di nuova costruzione crescono solo nelle zone Augusto (+0,6%) in Centro, S. Vittore (+1,5%), Conca del Naviglio-Porta Genova (+1,4%), Leopardi-Boccaccio-Pagano (+0,7%) e Parco Castello (+0,5%) nei Bastioni, Navigli-Cassala (+1,1%) e Bligny-Toscana (+0,6%) nella Circonvallazione, Ronchetto (+1,9%), Agrippa-Abbiategrasso (+0,9%) e Barona-Famagosta (+0,8%) nel Decentramento.
Sul fronte dei prezzi, spiega ancora l’indagine dell’ente camerale, in Centro calano nella zona Diaz-Duomo-Scala (-0,8%) e V. Emanuele-S. Babila (-0,4%), nella Circonvallazione in Carbonari-Maggiolina (-3,1%), Libia-Cirene e Piceno-Indipendenza (entrambe -0,8), nel Decentramento in Lambrate (-1,8%), Accursio (-1,7%), Udine (-1,6%) e Selinunte-Rembrandt (-1,4%). Nessun calo nei Bastioni.
I prezzi medi a Milano per gli appartamenti di nuova costruzione tornano a fine del 2016 ai livelli del 2006 registrando un -0,9% in dieci anni. Decrescita determinata dal rallentamento del Decentramento (-7,8%), mentre sono positivi gli andamenti per Bastioni (+5,5%), Centro (+3,5%) e Circonvallazione (+2,3%). Rispetto a 10 anni fa conviene acquistare casa nei Bastioni nelle zone di Venezia-Monforte (-5,1%), Tribunale-5 Giornate (-4,4%) e Mercalli-Quadronno (-4%), nella Circonvallazione in Carbonari-Maggiolina (-9,6%) e Navigli-Cassala (-6,8%) e nel Decentramento in Quartiere Gallaratese-Trenno (-29%), Axum-Ospedale S. Carlo (-24,2%) e Baggio-Q.to Romano (-21,3%).
Continua invece la crescita dei canoni medi cittadini: +2,9% in sei mesi e +3,7% in un anno. Ma affittare casa costa in media il 12% in meno rispetto a cinque anni fa. In sei mesi crescono i canoni per tutte le tipologie di appartamenti: +3,4% i monolocali, +2,9% i bilocali, +2% i trilocali e +2,7% i quadrilocali.
I prezzi nella città metropolitana (città di Milano esclusa) sono ancora in lieve diminuzione: in sei mesi si registra un -0,3%, sia in zone centrali che periferiche, per le abitazioni nuove o di classe energetica elevata, -0,5% e -0,4% rispettivamente in zone centrali e periferiche per gli appartamenti recenti e ristrutturati, -0,7% e -0,6% nelle zone centrali e periferiche per gli appartamenti vecchi e da ristrutturare. Segno positivo, invece, per le compravendite residenziali: sono state circa 31 mila nel 2016, segnando un +21,8% rispetto al 2015 ed uguagliando la crescita osservata nel Capoluogo.
In sei mesi le maggiori flessioni dei prezzi degli appartamenti nuovi/classe energetica A-B si registrano nei comuni in zona Nord Milano (-0,9% le zone centrali e -1,2% le zone periferiche), Sud Est Milano (-0,9% il centro e -0,5% la periferia), Nord e Groane (-0,7% sia le zone centrali che quelle periferiche), Abbiatense-Binaschino (-0,4% il centro e -1,0% la periferia) e Sud Milano (-0,7% il centro e -0,4% la periferia).
Ancora in rallentamento i prezzi dei box (-0,6% in 6 mesi e -1% in un anno) mentre salgono i prezzi medi dei negozi (+0,7% in sei mesi e +1,5% in un anno). Stabili tra primo e secondo semestre del 2016 i prezzi di uffici e uffici direzionali.

Condividi questo articolo