"/>
giovedì 21 settembre 2017 07:05:22
omnimilano

Cardinal Martini, a 5 anni dalla morte centinaia i documenti raccolti per ricordarlo

31 agosto 2017 Cronaca

In occasione del quinto anniversario della morte del cardinale Carlo Maria Martini si arricchisce l’archivio digitale sul sito della Fondazione a lui dedicata. In particolare, si legge sul sito (www.fondazionecarlomariamartini.it) fra le iniziative per ricordarlo, nell’archivio digitale sono state caricate oltre mille fotografie che hanno Martini come soggetto principale: si tratta perlopiù di album che le parrocchie ambrosiane donavano al proprio arcivescovo all’indomani delle visite pastorali, per fare memoria dell’evento. Sono poi 635 i nuovi documenti appartenenti al fondo dell’Ufficio per le comunicazioni sociali della Curia arcivescovile che è ora possibile consultare online: si tratta di omelie, meditazioni, interventi, relazioni tenute dal Cardinale dal 1985 al 1992. Ancora, la sezione dedicata alle videointerviste a persone che hanno conosciuto Martini e collaborato con lui si arricchisce di 10 nuove testimonianze: sono quelle di Giovanni Barbareschi, Clara Biaggio, Enzo Bianchi, Gianni Cesena, Sandro Clerici, Diego Coletti, Gilberto Donnini, Mario Mozzanica, Gregorio Valerio, Gianni Zappa. Per quanto riguarda poi l’Archivio aperto, ovvero la sezione del sito che raccoglie i documenti spontaneamente inviati dai partecipanti alla Call for documents, sono stati caricati testi, audio, foto donati da 41 nuovi partecipanti. A livello individuale, viene inoltre riportato dal sito della Diocesi, erano oltre 100 le persone che – a metà giugno – avevano risposto alla Call lanciata lo scorso febbraio in occasione del 90esimo anniversario della nascita di Martini e consegnato del materiale documentario alla Fondazione, a cui vanno aggiunte una serie di istituzioni che hanno aperto i propri archivi. Gran parte del marteriale è appunto già disponibile appunto sul sito della Fondazione.
Dopo la pausa estiva, viene inoltre ricordato, la Call riprende con le consuete modalità: è possibile condividere con la Fondazione documenti relativi a Carlo Maria Martini recandosi (previo appuntamento) nella sede di Milano, in Piazza San Fedele 4, il mercoledì pomeriggio, oppure caricando la documentazione in formato digitale direttamente dal sito, previa registrazione. Nel pomeriggio, alle 17.30 in Duomo si terrà invece la Santa Messa in ricordo di Martini, presieduta dal cardinale Angelo Scola. Fra i concelebranti, il presidente e il vicepresidente della Fondazione Carlo Maria Martini, padre Carlo Casalone SJ e padre Giacomo Costa SJ.

Condividi questo articolo