"/>
venerdì 22 giugno 2018 01:15:39
omnimilano

CARABINIERI, PRESENTATO CALENDARIO ARMA 2018: UN’AREA GEOGRAFICA OGNI MESE

7 novembre 2017 Senza categoria
Un’area geografica per ogni mese, unite dai valori portanti dell’Arma dei Carabinieri quali l’integrazione multirazziale, l’assistenza alle categorie deboli, la tutela dell’ambiente e del patrimonio culturale, queste sono le caratteristiche che contraddistinguono il calendario 2018 dei Carabinieri presentato stamani a Milano, alla presenza del Comandante Provinciale Luca de Marchis, dopo il lancio ufficiale di ieri a Roma. Con una tiratura di circa 1 milione e 300mila copie, il calendario del 2018 è dedicato all’arte contemporanea e chiude così un ciclo triennale che vede il 2016 caratterizzato dall’arte pittorica e il 2017 da quella grafica. Dal 1928 l’Arma dei Carabinieri pubblica il proprio calendario, una tradizione che prosegue, con la sola interruzione del periodo del dopoguerra (1945-1949) arricchendosi di novità e di versioni in lingue diverse. Quest’anno le novità sono l’edizione russa, cinese e giapponese che vanno ad aggiungersi alle altre numerose già esistenti. Per sottolineare la vocazione internazionale l’art director Silvia Di Paolo ha dedicato ogni mese ad un’area geografica omogenea rendendo protagonista un artista emergente proveniente dai vari territori.
A Gennaio si parte dal Centro e Sud Africa, a Febbraio ci si trova nell’Est Europa e si prosegue a Marzo nei Balcani, ad Aprile in Nord America, a Maggio in Centro e Sud America, a Giugno in Mesopotamia, a Luglio in Nord Africa, ad Agosto in Africa Centrorientale, a Settembre in Oriente, a Ottobre in Medio Oriente, a Novembre in Estremo Oriente e a Dicembre in Africa Sohel. Presentata oggi anche l’agenda dell’Arma dei Carabinieri, una tradizione più recente, che esiste dal 1979, quest’anno con ampio spazio per le imprese sportive dei carabinieri e QR code per accedere a contenuti speciali.

Condividi questo articolo