"/>
mercoledì 22 novembre 2017 04:42:16
omnimilano

Cappato: “Mi candido sindaco per sostenere referendum”

29 marzo 2016 comunali, Politica

Per le prossime elezioni comunali i Radicali presenteranno una propria lista con Marco Cappato candidato sindaco. Lo ha annunciato lo stesso Cappato durante una conferenza stampa a Palazzo Marino. Obiettivo, ha spiegato Cappato e’ portare avanti il percorso referendario, con i quattro quesiti proposti da Milanosimuove, “oggi sabotato dai poteri milanesi”.  “Per rispetto di un progetto che dura da sei anni ci presentiamo con una lista che indica me come candidato”, ha detto Cappato. “Il nostro obiettivo – ha quindi aggiunto – non e’ mai stato di testimonianza, quindi staremo attenti a valutare se l’ insieme dei poteri di questa citta’ sara’ in grado di salvare il progetto referendario e se cio’ accadesse valuteremo con la massima serieta’ quello che potra’ arrivare”. Al momento pero’ anche “visti i tempi”, secondo Cappato, l’unica soluzione, per i Radicali, e’ la presentazione di una lista e di un candidato propri. “Quello che altri riterranno di volere o potere fare per allearsi con la storia e il metodo di questo referendum va chiesto a loro”, ha detto ricordando che, a suo avviso, l’unico candidato che ha sin qui mostrato interesse verso i quesiti e’ stato Corrado Passera. “Nei prossimi giorni presenteremo un simbolo che sara’ comune a esperienze simili in Italia – ha infine preannunciato – questa e’ la cosa su cui iniziamo a lavorare, anche se in realta’ è la prosecuzione di un lavoro iniziato sei anni fa”. I referendum proposti da Cappato e dal comitato riguardano la messa a disposizione di 25.000 nuovi alloggi in edilizia sociale senza consumo di suolo, la riapertura dei Navigli, l’allargamento di Area C e il raddoppio degli spazi verdi e degli alberi

Condividi questo articolo