"/>
lunedì 20 novembre 2017 20:15:07
omnimilano

Buffagni (M5S): “Pronti a lavorare seriamente su tutte le materie”

24 ottobre 2017 Autonomia, Politica

“Se Maroni è qui a parlare del successo del referendum è perché, qualche anno fa, il M5S ha fatto una proposta per l’autonomia nell’ambito della Costituzione, dell’unità nazionale e dell’interesse dei cittadini. Noi siamo sempre disponibili a lavorare seriamente sulle proposte e in Consiglio Regionale porteremo la nostra riflessione. Il quesito era chiaro, chiedeva una trattativa su tutte le materie, e questa è la base da cui partire. Non ci entusiasma il pullman per Roma di delegati per le trattative che vuole organizzare Maroni, è il treno di Renzi”, così Stefano Buffagni, consigliere regionale del M5S Lombardia.
“Ambiente, dissesto idrogeologico, sviluppo e innovazione e istruzione sono le materie sulle quali una gestione dal basso, dalla nostra regione, può fare la differenza. Siamo assolutamente favorevoli a lavorare sulla finanza pubblica, ma il tema del residuo fiscale non può entrare nella trattativa. Più risorse alla Lombardia deve significare un cambiamento di approccio alla spesa: basta autostrade inutili e sprechi. Dobbiamo lavorare sulla scuola nell’ottica di generare conoscenza che trovi uno sbocco nel mondo del lavoro. Quel miliardo che potrebbe arrivare alla Lombardia per l’ambiente dovrà essere usato per interventi seri di riduzione dell’inquinamento, viviamo in una camera a gas e lo smog sta facendo crescere la spesa sanitaria. Anche la battaglia per la lotta alla corruzione e l’illegalità dovrà tornare all’ordine del giorno: in questa legislatura abbiamo assistito ad arresti di consiglieri e indagini su dirigenti regionali di primo piano. La tempistica della trattativa sarà problematica, siamo sul finire della legislatura qui e a Roma, rischiamo una trattativa fra due governi in scadenza”, conclude Buffagni.

Condividi questo articolo