"/>
giovedì 23 novembre 2017 19:44:53
omnimilano

Botte a malati in una clinica psichiatrica
Le aggressioni in un video: un arresto

22 aprile 2016 Cronaca

Quattro peruviani sono stati incastrati dalle telecamere di sicurezza. Le indagini erano partite da una segnalazione della direzione della struttura sanitaria 

Percosse a malati psichiatrici in una clinica psichiatrica di Milano, in zona Comasina, 4 operatori sanitari peruviani sono stati smascherati dalle immagini delle telecamere di sorveglianza: uno è stato arrestato, gli altri tre sono al momento indagati in stato di libertá per maltrattamenti. A procedere è stata la Polizia, l’arrestato ha 52 anni e da aprile 2015 sta scontando la pena ai domiciliari, gli altri tre hanno tra i 50 e i 60 anni e hanno continuato a lavorare nella clinica fino a chiusura indagini, avvenuta qualche mese fa. Le telecamere, dopo l’arresto, erano state rimosse.
Le indagini hanno avute inizio da una segnalazione della direzione della clinica, convenzionata con l’Asl, a febbraio 2014, nessun parente della decina di vittime maltrattate ha mai sporto denuncia. Numerosi avevano notato sul corpo dei propri familiari ricoverati, lividi non apparentemente compatibili con cadute accidentali, ne parlavano informalemente tra loro senza mai rivolgersi alle forze di Polizia. Tutti i peruviani lavoravano nella struttura da una decina di anni, oltre ai 4 coinvolti ce ne sarebbero altri 6 o 7 al momento non coinvolti.
Ad incastrare gli operatori sono state le immagini delle telecamere di sorveglianza installate a seguito della segnalazione della clinica. Si vedono i pazienti percossi con mani e oggetti vari tra cui anche pappagalli.

Condividi questo articolo