"/>
lunedì 21 agosto 2017 17:48:56
omnimilano

BORSELLINO, SALA: “MILANO FARÀ SEMPRE PIÙ GOLA A MAFIA, ATTENZIONE A GIOVANI”

19 luglio 2017 Cronaca, Politica

“Noi dobbiamo essere in prima linea perché questo chiedeva Borsellino quando parlava della necessaria rivolta morale contro la mafia. Milano questa rivolta l’ha sempre dimostrata”. Così il sindaco Giuseppe Sala ha esordito nel suo discorso alla commemorazione in occasione del 25esimo anniversario dalla morte del giudice Paolo Borsellino. Sala ha sottolineato che la sua presenza è in una duplice veste: da sindaco e da cittadino aggiungendo che “bisogna continuare” nella lotta “non solo perché la memoria è importante ma anche perché rimane il problema”. La sfida più importante, per il sindaco, è quella che riguarda i giovani: “Quello che vedo è una città che funziona bene, ma soffre di disoccupazione giovanile: quella è una parte vulnerabile. Dobbiamo far capire che la mafia non è un’alternativa. Milano è una città che farà sempre più gola alla mafia e noi dobbiamo porre più attenzione e lavorare sui giovani per far capire che la mafia è qualcosa di tangibile, non è una categoria del pensiero”. Ricordando Borsellino e Giovanni Falcone, ucciso circa un mese prima a Capaci, Sala ha parlato di “gente che, prima di essere massacrata, si è massacrata di lavoro per il nostro bene, con una mentalità molto milanese”. Poi, ricordando le parole del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, ha concluso: “Noi milanesi non possiamo che affiancarci nella ricerca di una verità giudiziaria definitiva. Milano vorrà sempre essere di fianco a chi combatte contro la mafia, adattandosi ai tempi che cambiano”. In questo bisognerà coinvolgere “la città metropolitana perché la mafia è radicata non solo nel comune, ma anche in provincia di Milano”.

Condividi questo articolo