"/>
giovedì 17 agosto 2017 17:44:27
omnimilano

BOOK PRIDE, 32MILA PRESENZE PER FIERA EDITORIA INDIPENDENTE

4 aprile 2016 Cultura

Circa 32mila presenze per Book Pride, la fiera dell’editoria indipendente organizzata da ODEI, l’Osservatorio degli Editori Indipendenti, che si è svolta nel fine settimana negli spazi appena inaugurati di Base Milano, all’Ex Ansaldo. Centoventi gli incontri, con quasi 300 ospiti intervenuti fra scrittori, giornalisti e intellettuali italiani e stranieri, 150 gli editori presenti con i loro cataloghi, decine di migliaia di libri venduti e 250 visitatori che si sono misurati con il Fanta-book, giocando a fare gli editori per un giorno, i numeri diffusi dagli organizzatori che sottolineano come la kermesse abbia conquistato “la posizione di terza fiera editoriale nel panorama nazionale”. Già fissate le date per la prossima edizione: dal 24 al 26 marzo 2017, sempre negli spazi di BASE.
Fra i risultati di questi giorni va sottolineato il protocollo d’intesa sottoscritto fra ODEI – l’Osservatorio degli editori indipendenti (che organizza Book Pride), il sindacato dei traduttori Strade e il Sindacato dei lavoratori della comunicazione di Cgil. Un accordo in qualche modo “storico” – sottolineano gli organizzatori -, perché è il primo di questo tipo siglato in Italia fra un’associazione di editori e una categoria della filiera editoriale così importante com’è appunto quella dei traduttori. Un primo passo, ma molto significativo anche perché l’obiettivo dei protagonisti è ora quello di raggiungere intese analoghe anche per le altre figure della filiera editoriale.

Condividi questo articolo