"/>
lunedì 21 agosto 2017 01:14:02
omnimilano

BOCCIONI, A PALAZZO REALE ‘PERFORMANCE FUTURISTA’ PER ACCOMPAGNARE VISITATORI  

3 aprile 2016 Cronaca, Cultura
 Sorpresa oggi per i visitatori della mostra su Umberto Boccioni a palazzo Reale con una performance, nel pomeriggio, di attori e danzatori della Civica Scuola di Teatro Paolo Grassi di Fondazione Milano che accompagnano il pubblico lungo il percorso di visita, creando una sorta di dialogo tra opere e azioni performative dal ‘sapore futurista’.
La performance vede Boccioni stesso, interpretato dai due attori, Ivano La Rosa (che impersona il Boccioni divisionista) e Daniele Cavone Felicioni (che impersona quello futurista), accompagnare il pubblico nel percorso della mostra, interpretando a tutto tondo l’artista attraverso brevi monologhi, brani tratti dalle lettere e dai diari di Boccioni, dichiarazioni dal ‘Manifesto dei pittori Futuristi’. Ad accompagnare il genio e la vita di Boccioni anche Filippo Tommaso Marinetti (interpretato da Luca D’Addino), che accompagna il pubblico fino alla fine della mostra tra invettive contro tutti i passatisti ed elogi al genio di Boccioni: una vera e propria ‘serata futurista’ con la regia di Eleonora Moro.
Per ricreare il contesto sociale e politico del tempo di Boccioni, nel chiostro di Palazzo Reale i danzatori del Corso Teatrodanza della Civica Scuola di Teatro Paolo Grassi, mettono in scena azioni performative (tratte da ‘Uccidiamo il Chiaro di Luna’ di Silvana Barbarini e curate da Davide Montagna) e il ‘Bombardamento di Adrianopoli’, coro futurista diretto dal maestro Emanuele De Checchi.

Condividi questo articolo