"/>
mercoledì 18 luglio 2018 10:52:34
omnimilano

BICOCCA, DIALOGO SULLA DANZA: IL 12 GIUGNO ROBERTO BOLLE INCONTRA STUDENTI

7 giugno 2018 Cultura

Milano-Bicocca studia la danza. E lo fa, riferisce una nota dell’Ateneo, con un percorso dedicato allo sviluppo delle competenze trasversali e con un testimonial d’eccezione. Nell’ambito di OnDance, la festa della danza che si terrà a Milano dall’11 al 17 giugno, martedì 12 giugno dalle 14.30 alle 15.30, l’étoile Roberto Bolle incontrerà gli studenti nell’aula magna dell’Università per parlare di “Danza, individuo e società”. Se ne discuterà a partire dai lavori degli studenti di Milano-Bicocca che raccontano la danza da prospettive diverse: antropologica, sociologica, psicologica, economica e medica. Gli elaborati sono frutto del percorso “Danza, individuo e società”, organizzato nell’ambito di Bbetween, il progetto dell’Ateneo dedicato allo sviluppo delle competenze trasversali degli studenti e del personale e aperto alla cittadinanza. L’incontro, che si inserisce nel palinsesto per le celebrazioni del Ventennale dell’istituzione dell’Ateneo, sarà moderato da Valeria Crippa, giornalista del Corriere della Sera. Nell’ambito di OnDance, arriva all’Università Bicocca, per la prima volta in Italia, anche la streetdance di Red Bull Dance Your Style. Dall’11 al 15 giugno l’Ateneo (edificio U2, piazza della Scienza) ospiterà cinque workshop tenuti da maestri di ballo internazionali: dalla breakdance al popping, passando per la house dance. «Siamo lieti di ospitare nel giorno dei festeggiamenti dei vent’anni di Milano-Bicocca, nell’ambito della settimana OnDance dedicata alla danza, un artista di eccellenza quale Roberto Bolle – ha dichiarato il rettore Cristina Messa – che ha fatto di passione e disciplina le chiavi del proprio successo professionale. La danza, come tutte le arti performative, è importante per lo sviluppo psicofisico dei giovani. Da qui l’iniziativa di valorizzare il tema con un’analisi multidisciplinare condotta dai nostri studenti che hanno evidenziato la trasversalità di quest’arte». «Quello che intendiamo fare con OnDance – ha affermato Roberto Bolle – è coinvolgere Milano in una grande festa della danza, un vero trionfo della gioia di danzare e di veder danzare, di godere di questa arte così entusiasmante e universale. Abbiamo avuto un riscontro fortissimo dal tessuto sociale della città, ma la partecipazione dell’Università Bicocca mi ha fatto particolarmente piacere perché ha colto in pieno la nostra ricerca di percorsi multipli per affrontare il tema della danza. Avremo da loro sia l’ospitalità ai workshop di street dance che alcuni elaborati di studenti, che per me hanno un enorme valore, in cui si guarda all’arte che amo da prospettive diverse: dalla pedagogia, alla sociologia, fino all’economia. Un bellissimo esempio di come la conoscenza si possa nutrire di storia e modernità insieme, di teoria e di pratica, per preparare davvero i giovani di oggi ad affrontare la contemporaneità con radici ben salde». Si ricorda che al termine dell’incontro con Roberto Bolle, alle 16 seguirà la festa che celebra i venti anni dell’Università Bicocca. L’appuntamento è in piazza dell’Ateneo Nuovo, il cuore del campus, per dare il via ai festeggiamenti che coinvolgeranno studenti, personale, docenti e tutto il quartiere. In allegato e al seguente link il programma completo. L’incontro con Roberto Bolle è a ingresso gratuito, ma è richiesta la registrazione sul sito dell’Ateneo.

Condividi questo articolo