"/>
venerdì 18 agosto 2017 01:16:01
omnimilano

Berlusconi lascia il San Raffaele: “Due mesi di riabilitazione e sarò di nuovo utile all’Italia”

5 luglio 2016 Omniparlamento, Politica

L’ex premier Silvio Berlusconi è uscito dall’ospedale San Raffaele, nel quale era ricoverato dal 14 giugno scorso dopo aver subito un intervento a cuore aperto per la sostituzione della valvola aortica. “Mi aspettano due mesi di riabilitazione e poi sarò e poi sarò di nuovo utile all’Italia e agli italiani” ha detto Berlusconi uscendo dal San Raffaele. Con lui, a sostenerlo, Valentino Valentini, il nuovo consigliere politico.  Per il dottor Alberto Zangrillo, medico personale di Silvio Berlusconi, “dal punto di vista sanitario è andato tutto nel modo migliore, rispettando le tabelle di riabilitazione che continueranno sotto la guida del personale del San Raffaele”. Berlusconi, in buona forma, si e’ soffermato a parlare con i giornalisti. Tra i temi la situazione politica internazionale per cui ha sottolineato “l’incredibile carenza di leadership”, ma anche le riforme costituzionali e la legge elettorale che per l’ex premier darà come “risultato sicuro” la vittoria del Movimento 5 Stelle alle elezioni nazionali. Infine, sull’operazione ha detto: “È stata una prova molto dolorosa, non credevo di dover affrontare tanto male”. “Comunque – ha assicurato il leader di Forza Italia – adesso mi sento un po’ meglio”.

Condividi questo articolo