"/>
domenica 22 ottobre 2017 14:02:40
omnimilano

Balzani: “Peccato assenza candidate sindaco donna, spero compensata in consiglio”

6 aprile 2016 comunali, Politica

“Un brutto passo indietro” per Milano l’assenza di donne tra i candidati sindaci, secondo la vicesindaco Francesca Balzani che ha spiegato “le donne sono grandi innovatrici ed è un peccato che oggi Milano non possa immaginare di avere un sindaco donna”. A margine della presentazione del Festival dei diritti umani, presso la Triennale, Balzani interpellata in merito torna sui temi di cui parla oggi in un’intervista al Corriere della Sera.”Spero – prosegue – che questo sarà compensato con una importante presenza di donne in consiglio. Spero che il prossimo sindaco continui il lavoro rivoluzionario fatto da Pisapia: una parità di genere in giunta e anche ai vertici delle partecipate. Quest’ultimo è un punto molto importante, da non trascurare”. Al Corriere, Balzani dice tra l’altro che “la politica è uno dei tanti mondi dove si procede per cooptazione. Le donne hanno una capacità di autonomia e di indipendenza che fa scattare la diffidenza nel mondo maschile. Così scatta uno sbarramento che impedisce loro di arrivare ai vertici. Lo sbarramento riguarda le deleghe, nel senso che non è un caso se in tutta Europa non c’è un ministro dell’Economia donna. E poi c’è lo sbarramento verticale testimoniato da quella percentuale ridotta di rappresentanza femminile al governo”. Riguardo poi a un possibile ruolo in un’eventuale prossima giunta di centrosinistra, sempre al Corriere della Sera, risponde: “Questi tre anni con Giuliano Pisapia sono stati bellissimi, un’esperienza che davvero mi ha dato molto. Ma ora ho voglia di fare altro”.

Condividi questo articolo