"/>
domenica 27 maggio 2018 15:34:55
omnimilano

AV BRESCIA-VERONA, TERZI: “VIGILIAMO PERCHÉ VENGANO ACCOLTE NOSTRE ISTANZE”

20 aprile 2018 Cronaca, Politica
Rete ferroviaria italiana-RFI, Italferr e il consorzio Cepav Due, responsabile operativo della realizzazione dell’opera, hanno presentato nella sede del municipio di Peschiera del Garda (VR), alla presenza degli assessori regionali alle Infrastrutture e Trasporti delle Regioni Lombardia e Veneto, Claudia Terzi e Elisa de Berti, e dei comuni interessati dall’intervento, le soluzioni progettuali approvate dal CIPE, ora in fase di progettazione esecutiva per la realizzazione dell’Alta velocita’ Torino-Venezia, lotto funzionale Brescia est-Verona. In particolare le osservazioni formulate dai diversi Enti e Amministrazioni coinvolte sono state recepite, dimostrando grande attenzione alle necessita’ dei territori interessati dagli interventi. ”Regione Lombardia – ha commentato l’assessore Claudia Terzi – ha espresso parere favorevole al progetto definitivo a condizione che fossero recepite alcune prescrizioni di carattere progettuale e ambientale fra cui la previsione del quadruplicamento della linea storica per l’ingresso Est a Brescia”. “La nostra Regione – ha proseguito Claudia Terzi – presidiera’ sia nell’ambito del progetto, sia del Contratto di programma tra RFI e del Ministero Infrastrutture e trasporti, le azioni successive fra le quali ricordo esserci il potenziamento delle linee afferenti al nodo di Brescia, collegamento Brescia-San Zeno-Ghedi e raddoppio Cremona-Olmeneta, per il miglioramento del sistema ferroviario regionale”. “Naturalmente – ha concluso Claudia Terzi – continueremo ad affiancare i nostri Comuni che giustamente hanno chiesto di essere adeguatamente informati nei passaggi successivi riguardanti la realizzazione dell’opera. A breve li contatteremo direttamente per fare con loro il punto della situazione”.

Condividi questo articolo