"/>
domenica 20 agosto 2017 11:49:47
omnimilano

Arac, ecco le nomine della nuova autorità anticorruzione regionale

27 maggio 2016 Politica

Il governatore Roberto Maroni ha ufficializzato la composizione del Consiglio dell’Arac, l’Autorita’ regionale anticorruzione che sara’ chiamata a vigilare su appalti e procedure della Regione. Il pool e’ composto dal presidente Francesco Dettori, magistrato, ex procuratore prima di Busto Arsizio e poi di Bergamo e da quattro consiglieri: Sergio Arcuri commercialista e revisore legale dei conti, Giovanna Ceribelli anche lei commercialista e revisore legale dei conti in Comuni e aziende partecipate (con le sue segnalazioni ha dato il via all’ultima inchiesta sulla sanita’ lombarda che ha coinvolto anche l’ex presidente della Commissione Sanita’ Fabio Rizzi) Maria Dinatolo avvocato in servizio presso la Prefettura di Milano e impegnata in attivita’ antimafia e Gianfranco Rebora professore ordinario di Organizzazione aziendale presso l’Universita’ Liuc “Carlo Cattaneo”. I nomi sono contenuti in una delibera di giunta approvata questo pomeriggio e che dovra’ essere ratificata dal Consiglio regionale nella prima seduta utile, quella del 7 giugno. Intanto pero’, ha anticipato Maroni, gia’ la prossima settimana il Consiglio di Arac sara’ convocato per ricevere il nuovo piano anticorruzione di Anac sul quale le Regioni sono chiamate a esprimere una valutazione entro il 9 giugno. “”Mi sembra una squadra ben assortita, con grandi professionalita’ slegate dal mondo della politica, a garanzia della totale indipendenza di questo nuovo organismo”, ha detto Maroni presentando i nomi nella conferenza stampa dopo Giunta.

Condividi questo articolo