"/>
giovedì 19 ottobre 2017 14:30:08
omnimilano

ANC,MOSTRE,CONCERTI E LANCIO PARACADUTISTI:DOMANI AL VIA CELEBRAZIONI 130 ANNI

10 giugno 2016 Cronaca

Mostre, sfilate, il lancio dei paracadutisti, un concerto con ospiti illustri, in divisa e non, come Pippo Baudo, ad esempio, per finire con la sfilata dei reparti dell'arma e dei radunisti, per le vie della città: iniziano domani e termineranno domenica 19 giugno, i festeggiamenti per il 130esimo anno dell'Associazione nazionale carabinieri, ANC. Milano, “città dal cuore grande”, li ospita in diverse sedi e nelle sue vie più centrali poche ore prima di conoscere il nome del suo nuovo sindaco.
Il programma è stato presentato oggi al Palazzo dei Giureconsulti alla presenza tra gli altri del comandante provinciale Canio Giuseppe La Gala e del presidente dell'ANC generale Libero Lo Sardo.
Si inizia domani con l'inaugurazione di due mostre visitabili per tutta la durata dei festeggiamenti. Quella ospitata a Palazzo Reale racconta l'evoluzione del ruolo dei carabinieri nella storia, attraverso “la divisa che unisce”, nella vicina via Dante saranno invece esposte immagini di Milano e dell'arma dei carabinieri.
Dopo una pausa “feriale” venerdì l'ANC torna con tre eventi per il suo XXIIIesimo raduno nazionale, allestendo anche una esposizione di mezzi storici dell'arma nella piazzetta Reale. Alle 20.30 all'Arena Civica i paracadutisti lasceranno tutti i milanesi a bocca aperta con un volo mozzafiato e atterraggio sull'erba. Seguirà il carosello storico dei Carabinieri a Cavallo con oltre 100 cavalli addestrati.
Prima della parata finale di domenica 19, sabato 18 è previsto un fitto programma di appuntamenti a partire dalle 10 di mattino fino a tarda sera. Si comincia con le cerimonie più ufficiali come l'alzabandiera, alle 10 in piazza Duomo, la deposizione della corona mezzora dopo in piazza Diaz presso il monumento del Carabiniere per finire la mattinata con la messa in Duomo officiata dall'ordinario militare. Ai giardini Montanelli alle 12.30 verrà presentato il campo dell'ANC e della Protezione Civile. Il gran finale, presentato da Pippo Baudo in piazza Dulmo, inizia alle 20.30 e prevede una serata musicale tra melodie classiche e moderne, con protagonista la banda dell'arma dei Carabinieri.
Durante la presentazione stamani è intervenuto anche l'ex comandante provinciale dei carabinieri di Milano oggi alla guida del V reparto generale dell'arma di Roma Maurizio Stefanizzi senza celare la gioa di rimettere piede a Milano. Oltre che il suo personale attaccamento al capoluogo lombardo ha espresso anche l'importanza e l'intensità del legame che esso ha con l'arma dei carabinieri, da oltre un secolo. Tutto il programma culturale da domani a domenica è infatti improntato non solo a festeggiare l'anniversario “tondo” dei 130 anni ma soprattutto a ribadore l'impegno dei rappresentanti dell'arma nello stare e farsi percepire realmente al fianco dei cittadini. Ecco perché le sfilate, il concerto in piazza, le esposizioni in spazi aperti e di uso pubblico: occasioni in cui milanesi e non, possono da domani a domenica 19 lasciarsi incuriosire dalla storia dell'arma dei carabinieri intrecciata più di quanto non si pensi alla quella di Milano e di tutto il Paese.

Condividi questo articolo