"/>
domenica 22 ottobre 2017 12:09:17
omnimilano

Ambrogini, aperta consultazione online Comune avvia piano “Milano aperta e trasparente”

28 settembre 2016 Cronaca, Politica

Il Comune lancia la consultazione pubblica, on line, per le candidature agli Ambrogini. Dell’iniziativa ha parlato l’assessore alla Partecipazione, Cittadinanza Attiva e Open Data, Lorenzo Lipparini durante l’incontro “Milano aperta e trasparente. Un piano da condividere”, che si e’ svolto a Palazzo Marino in occasione della Giornata internazionale dell’accesso ai dati e al quale e’ intervenuto anche il sindaco Giuseppe Sala. Partita venerdi’ sulla piattaforma PartecipaMi e rilanciata lunedi’ sulla pagina Facebook del Comune di Milano, la consultazione ha raccolto per il momento una novantina di segnalazioni tra i due canali, con circa 70 commenti e una cinquantina di condivisioni solo su Facebook. Per votare c’e’ tempo fino al 10 ottobre. Quella per gli Ambrogini e’ pero’ solo una delle iniziative presentate. Sempre su Facebook dal 5 ottobre ogni settimana l’assessore Lipparini rispondera’ in diretta web alle domande dei cittadini in una sorta di question time per raccogliere contributi, mentre sul sito del Comune sara’ disponibile l’agenda dei suoi incontri istituzionali. In programma poi, tra le altre cose, un restyling del portale del Comune in modo da renderlo piu’ accessibile ai cittadini, al progetto sara’ dedicato un bando che dovrebbe partire a dicembre e nel frattempo l’amministrazione, sull’attuale sito, raccoglie i suggerimenti sulle modifiche da fare. “La conoscenza delle attivita’ di una pubblica amministrazione non e’ solo questione di trasparenza e di applicazione delle normative in materia di pubbilicita’ e accesso agli atti – ha voluto sottolineare Lipparini – ma si rende concreta attraverso buone pratiche volte a facilitare la reperibilita’ e l’uso delle informazioni”. Ha poi parlato di “trasparenza” come impegno della giunta il sindaco Sala: “Non e’ solo una cosa ‘dovuta – ha detto – ma e’ anche a tutela di chi amministra e la nostra volonta’ e’ quella di procedere in questa direzione”.

Condividi questo articolo