"/>
lunedì 11 dicembre 2017 16:10:14
omnimilano

Alfieri (Pd): “Disponibili a lavorare insieme, ma per Maroni è stato flop”

23 ottobre 2017 Autonomia, Politica

“Da domani daremo la disponibilità in consiglio regionale per lavorare insieme, ma Maroni chieda scusa ai lombardi e sia meno arrogante”. Lo ha detto il segretario regionale del Pd Alessandro Alfieri ai microfoni di Sky Tg24, riguardo ai risultati del referendum per l’autonomia. “Maroni aveva detto che un minuto dopo la chiusura dei seggi ci sarebbero stati i risultati e invece non solo non ci sono ancora ma è stato addirittura chiuso il sito dedicato al referendum. Se queste sono le prove di una maggiore autonomia, lasciamo lavorare il ministero dell’Interno che finora ha dimostrato di saperlo fare”, ha detto Alfieri, per il quale una affluenza “sotto il 40% per Maroni è una sconfitta”. Quanto alla collaborazione per la trattativa con il governo e a quanto dichiarato dal ministro Maurizio Martina, “funzioni in più per la Regione si portano dietro soldi in più: non vengono regalati. questo è un discorso serio, se Maroni vuole fare un discorso serio ci siamo, se vuole andare avanti a fare campagna elettorale faremo la nostra battaglia”, ha detto Alfieri.  Quindi il segretario Pd ha aggiunto: “Grande rispetto per chi è andato a votare, fra questi ci sono anche persone che si riconoscono nel Pd. Un po’ meno rispetto per chi ha strumentalizzato questo referendum a cui chiederei di fare attenzione a quei cinque milioni che non si sono recati alle urne. Soprattutto se paragoniamo il risultato lombardo a quello del Veneto, 20 punti di distacco ci fanno dire senza tema di smentita che è stato un flop per Maroni che aveva chiesto il plebiscito. Il 38% di affluenza è un bilancio misero”.

Condividi questo articolo